Connect with us

Hi, what are you looking for?

Concerti

SHELLAC: in Italia Martedi 21 Maggio per una data a Roncade (Treviso)

Gli Shellac sono il terzo progetto musicale di Steve Albini, dopo i Big Black e i Rapeman. Nascono nel 1992 dalla collaborazione tra Albini e il batterista Todd Trainer, ai quali successivamente si aggregherà il bassista Bob Weston, già membro dei Volcano Suns, band lo-fi rock di Boston.

SHELLAC + AMAVO
Martedi 21 Maggio
New Age Club
RONCADE (TV)
Biglietto: 15 euro su MailTicket – http://bit.ly/ZPX74c
INGRESSO RISERVATO AI SOCI ARCI

Concepito dal leader come un progetto di reale alternativa all’industria discografica, gli Shellac si muovono secondo dinamiche di totale autogestione (in qualche modo, da questo punto di vista ed a queste dimensioni, accostabili all’esempio dei Fugazi): questo all’atto pratico significa l’autogestione della sfera promozionale, la relativa refrattarietà ai normali tempi di produzione discografica, la personale gestione dell’attività dal vivo (la quale si contraddistingue comunque per la relativa infrequenza: conseguenza del fatto che il progetto Shellac viene subordinato agli impegni produttivi e lavorativi dei singoli membri, quasi come un hobby) e soprattutto la riscoperta dell’LP in vinile come principale mezzo di diffusione della musica del gruppo. Ogni disco degli Shellac è edito in vinile a 180 grammi di prima qualità come prima stampa e solo in seguito diffuso in formato CD.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Recensioni

Touch and Go Per gli amanti dell’indie rock, e del noise in particolare, ogni nuovo disco del trio di Chicago è un evento eccezionale....

Recensioni

Touch & Go 2014 Come i laici Tre di un Ave Maria, Bob Weston, Steve Albini e Todd Trainer – al secolo i Shellac...

Recensioni

Africantape The Martha’s Vineyard Ferries è un trio formato da Elisa Wiesner (Kahoots) alla chitarra, Bob Weston (Shellac, Mission of Burma) al basso e...

Recensioni

Il verso del cinghiale Per la seconda uscita il duo psichedelico The Great Saunites ha deciso di condividere uno split con i Canide. Lo...