Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Festival

Comfort Festival di Ferrara: si accendono i riflettori sulla seconda edizione

“I problemi che abbiamo non possono essere risolti con la stessa mentalità con cui li abbiamo creati.” (Albert Einstein)

Davanti a molti giornalisti, in presenza e via streaming, è stata presentata la seconda edizione del Comfort Festival, che si terrà il 2 luglio 2023 a Ferrara. Un evento all’insegna della qualità musicale, della sostenibilità e della multidisciplinarietà, in una delle location più suggestive d’Italia.

Biglietti in vendita a questo link > https://bit.ly/comfort23
Oppure qui > https://ticketmasteritalia.46uy.net/comfort

Aggiornamento 6 Giugno

Per l’avvio, da parte del Comune di Ferrara, di una serie di lavori eccezionali che interesseranno il Parco Urbano G. Bassani, il Comfort Festival si sposta per quest’anno  in una nuova venue, Piazza Trento Trieste, nel cuore della città di Ferrara.

Sono inoltre annullati i live di Nathaniel Rateliff & The Night Sweats e Mary Gauthier, a causa della cancellazione dei rispettivi tour europei.


Per relatori, chi questa rassegna l’ha pensata, voluta e realizzata, ovvero la città, nelle persone del sindaco Alan Fabbri e dell’assessore alla cultura Marco Gulinelli, e chi la musica la vive e ce la fa vivere da decenni, Stefano Bonagura di Slow Music e, last but not least, Claudio Trotta, patron di Barley Arts, nome da sempre legato ad artisti nazionali ed internazionali di grande talento, tra i pionieri e promotori del format festival in Italia, nonché grande cultore di esso per tutto quello che significa “vivere un festival”, ovvero più palchi, più artisti, diversità, varietà, per un’esperienza totale di musica e bellezza.

Nonostante gli anni, il vizio dei festival non mi è passato! Ci dice lo stesso Trotta dopo averci raccontato delle tante rassegne da lui create, fino ad arrivare a quest’ultima, nata da una sua idea quando ancora si respirava un clima di pandemia: utilizzare una location spaziosa, bella e naturale, limitandone la capienza (e pertanto non mettendo in primo piano i grandi numeri) per fare il modo che il focus sia sul comfort complessivo dei singoli partecipanti.

Wolfmother
Wolfmother in concerto a Grugliasco, foto di Roberto Finizio

Approccio in linea con i principi Slow Music (associazione nata da un’idea dello stesso Trotta, nel 2018, insieme ad altri 15 soci fondatori), che tra i vari punti della propria mission, si prefigge di riportare cultura nell’ascolto della musica e nella declinazione di spettacoli dal vivo, in modo che siano rispettosi e sostenibili, senza impatto devastante sull’ambiante, come ci racconta Bonagura. Difendere, diffondere e promuovere la diversità della musica in tutti i suoi generi, creando collaborazioni e contaminazioni proposte in modo da essere esperienze da gustare e non da consumare.

Un festival quindi la cui filosofia si basa su importanti principi, quali la qualità, il rispetto e la cooperazione. Ottima musica da godere comodamente sdraiati su teli o sdraio, avendo la possibilità di degustare buon cibo e bevande con prezzi adeguati.

Sui due palchi, al Parco Bassani, il 2 luglio 2023 si alterneranno: Jack Johnson, tra i più apprezzati e premiati cantautori folk rock statunitensi, più volte disco di platino, da sempre attivo sulle tematiche dell’ambientalismo e della sostenibilità.

Wolfmother, la popolare rock band australiana capitanata da Andrew Stockdale. Glen Hansard, cantautore vincitore di un premio Oscar e principale voce/chitarra dei gruppi The Frames e The Swell Season.

Francesco Piu, chitarrista, cantante e autore, con otto album all’attivo e migliaia di concerti in Italia, Europa, Canada e USA dove ha rappresentato l’Italia all’International Blues Challenge di Memphis. La rock band, tutta al femminile, Pillow Queens, che, dopo il travolgente successo del loro ultimo tour in Europa e Nord America, arriva per la prima volta in Italia.

Ocie Elliot, il duo indie-folk canadese, nominato ai JUNO Awards. Mary Gauthier, cantautrice e autrice affermata, nominata ai Grammy Awards. il maestro dello psych-pop di Filadelfia Kurt Vile, affiancato dalla sua band the Violators, in Italia per presentare il nuovo album.

Due palchi dicevamo, dai nomi evocativi: Comfort e A.R.M.O.N.I.A. Non possiamo fare a meno di notare che la parola armonia è in realtà un acronimo. Sta per Ambiente, Risorse, Musica, Opportunità, Natura, Identità, Arte e riprende il nome di progetti sostenibili Slow Music, che in passato hanno portato musicisti ed esperti su ghiacciai e nelle foreste. Un festival giovane per età, ma che porta con sé un importante DNA.

Il nome di Claudio Trotta e di Barley Arts è da sempre legato a Bruce Springsteen, che suonerà proprio al Parco Bassani tra qualche settimana, il 18 maggio 2023. In merito alle obiezioni sull’utilizzo del parco per il live di Bruce Springsteen and the E Street Band il commento è stato preciso e puntuale: Le polemiche ci sono da sempre. Questo è un parco urbano, non un’area protetta. L’ anima che pervade Barley e Slow Music è palese. Non è pensabile che noi vogliamo intenzionalmente far male all’ambiente visto il DNA che abbiamo. I parchi vanno vissuti, alimentati e rispettati facendoli vivere, così come gli spazi storici. Se non si vivono, non si ha la dimensione per cui sono stati creati. La politica del disfare quello che fanno altri è una cosa tipicamente italiana che vivo da sempre.

Glen Hansard
Glen Hansard in concerto al Firenze Rocks, foto di Davide Merli

COMFORT FESTIVAL – Line Up 2023

Domenica 2 luglio 2023
@ Piazza Trento Trieste, apertura porte h. 16.30

17.05 – Francesco Piu
17.50 – Pillow Queens
18.35 – Ocie Elliott
19.20 – Wolfmother
20.25 – Kurt Vile and the Violators
21.30 – Glen Hansard
23.00 – Jack Johnson

Biglietti in vendita a questo link > https://bit.ly/comfort23
Oppure qui > https://ticketmasteritalia.46uy.net/comfort

Written By

Nata e vissuta sul mare, da qualche anno a Milano dopo una parentesi romana. Cresciuta a pane e Bruce Springsteen, da un lato gli studi scientifico matematici, un lavoro nell'IT che mi appassiona, dall'altro l'amore per la pittura, la scultura, la fotografia, il teatro e i film di Sergio Leone. Amo sia visitare città, sia la natura e lo stare all'aria aperta. La musica è una costante nella mia vita, ogni momento ha una colonna sonora; amo soprattutto la musica dal vivo, unico modo per conoscere veramente un artista. Amo scrivere e sono alla costante ricerca del modo migliore per tradurre su carta le emozioni. Sono profondamente convinta dell'importanza dell'amare e del mettere passione in tutto quello che si fa... con anche un pizzico di ironia!

2 Comments

2 Comments

  1. Marco

    26/06/2023 at 17:54

    Buonasera, un dubbio sulla scaletta, ma perchè il cantante di punta dell’evento si esibirà alle 23.00? E’ confermata questa scaletta?
    Grazie mille

    • rockon

      26/06/2023 at 17:56

      Si per adesso è confermato con questi orari 🙂

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Concerti

L’estate italiana dei Wolfmother si allunga: dopo i concerti di mercoledì 14 agosto 2024 alla Festa di Radio Onda d’Urto a Brescia e venerdì 16 agosto al Cinzella Festival...

Reportage Live

Tommy Guerrero live sul palco del Cicrolo Magnolia di Milano, per una anticipazione dello "Skate & Surf Film Festival"

Reportage Live

Il cantante britannico approda alla data di Milano, unica in Italia, con il suo nuovo apprezzatissimo Black Friday e ci regala un giovedì di...

Concerti

Fa tappa anche in Italia il tour europeo estivo dei RIVAL SONS: la rock band guidata dalla voce di Jay Buchanan, nominata due volte...