Connect with us

Hi, what are you looking for?

Italiani

ILENIA VOLPE – Radical chic un cazzo

Discodada/Venus
Finalmente anche in Italia abbiamo una riot girl. Forse la definizione può sembrare anacronistica, ma la Volpe mi suscita lo stesso entusiasmo che provai una ventina d’anni fa ascoltando le L7 e PJ Harvey. Aggressiva, irruenta, noise e melodica la Volpe ha la giusta attitudine rock per inserirsi nell’olimpo del miglior indie rock di questi ultimi anni. Non è un caso se in scaletta la Volpe ha inserito due riuscitissime cover di due dei migliori gruppi indie di sempre. Si tratta di “Fiction” del Santo Niente di Umberto Palazzo e di “Direzioni diverse” del Teatro degli Orrori.
C’è da considerare che “Radical chic un cazzo” è il disco d’esordio di Ilenia Volpe, ma la ragazza non ha cominciato adesso, in quanto sono almeno sei anni che si muove nell’ambito rock, avendo collaborato con diversi artisti, tra cui Moltheni, ha condiviso il palco con la Di Marco, Zamboni/Baraldi e molti altri e la stessa “Fiction” l’ha incisa, perché le è stato chiesto di partecipare all’omaggio al Santo Niente “Generazioni”. Il valore aggiunto di questo disco è Giorgio Canali che da ottimo produttore di giovani talenti quale è, è riuscito a far esprimere il meglio della giovane cantautrice. La Volpe se ha l’irruenza delle riot girls, dall’altro ha un timbro vocale che in più di un’occasione ricorda Loredana Bertè, ovviamente quella più aggressiva, soprattutto nella circolare “Gli incubi di un tubetto di crema arancione”. La sua vena punkettona emerge nelle vibrazioni di “Prendendo un caffè con Mozart” e nella sfacciataggine de “La mia professoressa di italiano”, scritta a quattro mani con Steve Dal Col (chitarrista di Giorgio Canali & Rossofuoco, Frigidaire Tango, Radiofiera), mentre “Indicazioni per il centro commerciale” contiene tantissime abrasività e aggressività.
Finalmente anche il rock italiano ha una cattiva ragazza!

Vittorio Lannutti

Avatar
Written By

2 Comments

2 Comments

  1. Pingback: E la vostra professoressa di italiano? – Ilenia Volpe – | This is Not Art [QNÈA]

  2. Pingback: E la vostra professoressa di italiano? – Ilenia Volpe – Questa Non È Arte – This is Not Art

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Recensioni

Di Stefania Clerici Dopo tre anni dal successo di  Amore che torni (Doppio Disco di Platino), i Negramaro tornano sulla scena musical con Contatto,...

Interviste

Intervista di Stefania Clerici Dopo il grande successo ottenuto al 70° Festival di Sanremo con Gigante, PIERO PELÙ arriva con il suo nuovo album...

Reportage Live

Questo 2020 concertistico comincia con una chicca, ovvero il concerto di Alex Band e la sua versione dei The Calling, band one hit wonder...

Concerti

Nella rinnovata cornice del Carroponte, ieri 25 giugno si sono esibiti due colossi della scena punk mondiale, i seminali Descendents e i folkloristici Flogging...