Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Tour

I danesi ICEAGE in Italia: 19 Maggio Bologna, 21 Roma, 22 Marina di Ravenna (RA)

Grinding Halt Concerti in collaborazione con VICE live presenta ICEAGE (den)

Prima italiana per i danesi ICEAGE, la più incensata ed estrema band europea dell’ultimo anno.
I quattro cavalieri dell’apocalisse saranno in Italia a Maggio: 19 Maggio al Locomotiv di Bologna, 21 Maggio al Traffic di Roma, e 22 Maggio all’Hana-bi di Marina di Ravenna (RA).

Gli Iceage hanno pubblicato alla fine del 2011 l’esordio, ‘New Brigade’, per Abeano/XL/Self. Tra punk, metal e influenze post punk gli Iceage sono la rivelazione della scena indie europea.

ICEAGE tour

Sabato 19 Maggio – Bologna, Locomotiv
via Sebastiano Serlio, 25 – Bologna / Inizio concerti ore 22.00 / Ingresso € 8
Info e orari: www.locomotivclub.it

Lunedì 21 Maggio – Roma, Traffic
via Prenestina, 738 – Roma / Inizio concerti ore 22.00
Info e orari: www.trafficlive.org

Martedì 22 Maggio – Marina di Ravenna (RA), Hana Bi
via delle Nazioni, 72 – Marina di Ravenna (Ravenna) / Inizio concerti ore 22.00 / Ingresso gratuito
Info e orari: www.bronsonproduzioni.com

Gli ICEAGE sono una giovane band danese composta da Elias Bender Ronnenfelt, Jakob Tvilling Pless, Johan Surrballe Wieth e Dan Kjaer Nielsen, attivi dal 2008 e appena arrivati al disco d’esordio, ‘New Brigade’, pubblicato dalla Abeano records (giovane e attenta sussidiaria della XL recordings, label di the Horrors, Radiohead, XX, M.I.A., e molti altri) e registrato in soli quattro giorni.

La Abeano records non pubblica molte cose, ma gli Iceage era impossibile farseli scappare per il loro sound freddo e spigoloso quanto catchy e originale. I danesi Iceage suonano un post punk apocalittico infarcito di potenza hardcore, e una poetica in forte debito con i Joy Division di Ian Curtis. L’esordio dei quattro di Copenaghen, tutti intorno ai venti anni, conta dodici brani ed una durata di soli 24 minuti, punk al fumicotone.

Dai Joy Division ai Bauhaus, fino all’anarchia dell’hardcore americano i quattro di Copenaghen hanno creato un sound anomalo e interessante, basato su bordate di basso, reef di chitarra ipertrofici e un cantato recitato e urlato. Gli ICEAGE sono riusciti nell’intento di rendere l’estetica e l’attitudine dell’indie in una direzione heavy metal, tanto che non mancano le foto in cui i membri del gruppo indossano magliette e toppe di potenti band scandinave come i Mayhem.

La stampa sta impazzendo per gli Iceage, il loro sound potente, la giovane età e l’estetica oscura adottata, e subito si sono mossi i paragoni con l’esordio degli inglesi The Horrors e degli americani Fucked Up, con cui hanno suonato durante il tour americano. Forte impatto sul web stanno avendo le foto dei loro numerosi tatuaggi e l’amore per le atmosfere oscure, e non ultimo il logo runico della band che riprende l’estetica tipica della scena gotica europea.

Gli Iceage hanno già una carriera live di tutto rispetto che conta tour su e giù per l’Europa, e negli USA, dove hanno suonato ovunque tra Los Angelese e New York. Un live degli Iceage è istinto primordiale puro, punk rock devastante e distruttivo.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Interviste

Ho scambiato quattro chiacchiere su iPhone con Will Butler in vista della data del 20 novembre a Milano con Sister Squares. E me ne...

Reportage Live

L'instancabile cantautore inglese ha infiammato Bologna con due ore di concerto raffinato

Reportage Live

La prima data bolognese dell’ex Pink Floyd è un viaggio rivelatore nel mondo malato in cui viviamo

Reportage Live

Lettera d’amore al protagonista dell’Unipol Arena di Bologna di ieri, 20 gennaio (in doppietta stasera), ma soprattutto delle nostre adolescenze e prova vivente della...