Connect with us

Hi, what are you looking for?

Concerti

LISA HANNIGAN: 2 date estive per la nuova stella d’Irlanda tra folk e pop raffinato

DOPO IL SUCCESSO DEL SINGOLO WHAT’LL DO, TRA LE CANZONI DI MAGGIORE SUCCESSO RADIOFONICO DELLA PRIMAVERA, E L’INTIMO ED AMMALIANTE SHOW AI MAGAZZINI GENERALI DI MILANO A MAGGIO (Guarda le foto del concerto milanese), LA NUOVA STELLA D’IRLANDA TORNA IN ITALIA PER DUE APPUNTAMENTI ESTIVI PER PRESENTARE LO SPLENDIDO ED OSANNATO DALLA CRITICA SECONDO ALBUM “PASSENGER”.

LISA HANNIGAN

Lunedì 16 Luglio 2012
Roma – Cavea Auditorium

In apertura a Paolo Nutini
Via Pietro De Coubertin, 30
Apertura porte Ore: 20.30 – Inizio Concerto Ore: 21.00
prezzo del biglietto (posti a sedere): Parterre: 35 Euro
Parterre Laterale: 30 Euro / Tribuna Centrale: 35 Euro
Tribuna Mediana: 30 Euro / Tribuna Laterale: 25 Euro
Prevendite attive su www.listicket.it / Biglietti già in vendita

Martedì 17 Luglio 2012
Bologna – Botanique Festival
Giardini di Via Filippo Re
Apertura porte Ore: 19.30 – Inizio Concerto Ore: 21.30
prezzo del biglietto: 15 euro + diritti di Prevendita

Irlandese della County Meath, quello di Lisa Hannigan non è un nome del tutto sconosciuto a chi segue il folk. Conosciuta per aver collaborato per anni (dal 2001 al 2007) con Damien Rice, su disco e tour, dopo la separazione (artistica e sentimentale) da Rice, Lisa Hannigan spicca il volo e mette in mostra tutte le sue doti di cantautrice dalla voce divina. Sea Sew, il suo debutto solista, vede la luce nel 2008 ed ottiene un’enorme quanto inaspettato successo da parte della critica musicale, candidando l’artista ai Mercury Prize nel 2009. Sea Sew, doppio disco di platino, è un album altamente autobiografico, sentimentale ed avvolgente.
Il 17 gennaio 2012 esce Passenger (Pias/Self), un disco che esprime la maturità artistica di Lisa Hannigan, un’artista in grado di relazionarsi con la tradizione folk della sua terra riuscendo a coniugarla perfettamente con melodie pop. Prodotto da Joe Henry (Elvis Costello, Ani Di Franco, Solomon Burke, Loudon Wainwright III), Passenger riflette in parte i viaggi, sia a livello professionale che personale, intrapresi da Lisa negli ultimi anni. “Molti di questi brani sono stati scritti in viaggio, per questo possiedono quel senso di nostalgia tipico del viaggiatore”. Molti sono anche gli aspetti emotivi contenuti in Passenger: amori, struggimenti, amicizie che durano nonostante il tempo. Questo paesaggio emotivo è rappresentato anche dall’artwork del disco, un collage di mappe dei posti in cui è stato scritto il disco (Dublino, Brooklyn, West Cork).

[youtube id=”TvwJMa5b1Qg” width=”600″ height=”350″]

Biglietti in vendita per la data di Bologna dalle ore 12.00 di giovedì 14 giugno sul circuito Ticketone e nelle altre prevendite autorizzate
Informazioni su come acquistare i biglietti:
Ticketone 892.101 www.ticketone.it
Listicket 892.982 www.listicket.it
Bookingshow 800.58.70.55 www.bookingshow.it

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Interviste

“Anche Stanotte Andrà”, terzo singolo del cantautore romano Pgreco, descrive il burrascoso andamento delle notti che seguono la fine di una relazione: a momenti...

Arte

ONO arte è lieta di presentare la mostra “Pink Floyd: il lato oscuro.” che ripercorre la carriera di uno dei gruppi più amati della...

Reportage Live

Thom Yorke conclude il tour europeo in Italia con la quinta data che arriva a Roma in quel dell’all’Auditorium Parco della Musica, location ideale...

Musica

Articolo a cura di Carlo Costantini Dopo il temporale, o per usare il titolo di un brano della band torinese, il diluvio, che ha...