Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Reportage Live

NADA: le foto e il racconto del concerto di Milano

Le foto e il racconto del live a Milano della cantautrice.

Nada in concert at Arci Bellezza in Milano foto di Rossella Mele per www.rockon.it

Articolo di Stefania Clerici | Foto di Rossella Mele

Spiritualità e misticismo, semplicità e riflessioni, amore e tormento: dicotomie non banali che caratterizzano le vite di molti e che molto bene la cantautrice e artista Nada ha raccontato nel corso della sua carriera. 

“La paura va via da sé, se i pensieri brillano” è il titolo del suo nuovo album, presentato sabato all’Arci Bellezza accompagnata sul palco da Andrea Mucciarelli alla chitarra, Francesco Chimenti al basso, Franco Pratesi alle tastiere e Luca Cherubini Celli alla batteria, che apre il pensiero alla possibile felicità, con poco.

Nada in concert at Arci Bellezza in Milano foto di Rossella Mele per www.rockon.it

Un percorso artistico vivo e tormentato, fatto di alti e bassi, principalmente per un vissuto difficile a partire dalla famiglia, con la figura della madre Viviana, che soffriva di depressione e che però l’ha condotta verso il mondo della musica, come ben  ha raccontato Nada nella sua autobiografia edita nel 2008 “Il mio cuore umano”, da cui RaiUno ha tratto la fiction “La bambina che non voleva cantare”. E poi ancora le riflessioni sulla vita, i sentimenti e le emozioni, con uno suardo verso l’ignoto e la speranza: lo start del concerto di sabato è tutto dedicato all’ultimo album, con una carrellata di pezzi nuovi In mezzo al mare, Un viaggio leggero, Banane City e Chi non ha. Ha poi inizio un tuffo a ritroso con Disgregata e Guardami negli occhi, tratte da E’ un momento difficile tesoro, cui seguono Luna in piena e Correre.

Tra un pezzo e l’altro Nada si racconta al suo pubblico, accorso al Bellezza per un sold out annunciato da settimane. Con sincerità afferma “Canto canzoni tristi sì, ma sono un’anima felice… la mia vita è bella!”. Strappa più di un sorriso alla folla prima di tornare nella decadente Oscurità, per poi regalarci dei pezzi che vengono dal passato come Chiedimi quello che vuoi, Senza un perché e Dove sono i tuoi occhi.

Nada in concert at Arci Bellezza in Milano foto di Rossella Mele per www.rockon.it

La sala antica del circolo Bellezza attende con trepidazione i brani più famosi, eppure prima del gran finale Nada ci tiene a terminare il racconto di La paura va via da sé, se i pensieri brillano,  con Io ci sono e Tu non mi chiedi mai di me, in un alternanza di sentimenti ed emozioni: gioia, inquietudine, amore, paura, lo Ying e lo Yang che alberga in ogununo di noi vengono messi a nudo e semplicemente condivisi.

Sulle tante attese Ma che freddo fa e Amore disperato dalle prime alle ultime file si canta in un rito collettivo dal sapore vintage, ma tanto vero e presente per l’attualità delle tematiche che non sanno mai di muffa. Essere rock nell’anima e nell’attitudine è anche questo: e Nada nella sua totale autenticità e immediatezza è una che arriva dritta al cuore. Basta poco, o forse solo “Nada” e un concerto per stare davvero bene.

Clicca qui per vedere le foto del concerto di Nada in concerto a Milano o sfoglia la gallery qui sotto

Nada

NADA – la scaletta del concerto di Milano

Cry
In mezzo al mare
Un viaggio leggero
Banane City
Chi non ha
Disgregata
Guardami negli occhi
Luna in piena
Correre
Oscurità
Chiedimi quello che vuoi
Senza un perché
Dove sono i tuoi occhi
Noi resteremo uniti

Encore:
Io ci sono
Tu non mi chiedi mai di me
Ma che freddo fa
Amore disperato
All’aria aperta

Written By

Milanese, classe 1983, sono appassionata di musica, cinema e cultura pop. Adoro viaggiare, mangiare, dormire, viaggiare, ballare, sorridere e fare l'amore. Oltre a scrivere di musica su Rockon sono digital producer per il tuo canale tv preferito. Amo il rock in tutte le sue forme, i gatti, fotografare il cibo che mangio (e lo faccio da anni, non per moda social) e perdermi per le vie delle città che non conosco. Bulimica di serie tv, collezionatrice di vestiti, scarpe, borse e tutto ciò che può entrare in una grossa cabina armadio puoi chiedermi di tutto e ti darò la risposta che cerchi (altro che Google e il libro delle risposte!), basta non domandarmi: “qual è il tuo artista preferito?”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Musica

Articolo di Stefania Clerici | Foto di Marco Arici È un gioco di parole, ma anche un sogno che si avvera: il giovane Alfa,...

Reportage Live

La band inglese, con tre album all’attivo, si esibisce per la prima volta in Italia al Legend Club di Milano: un vero salto nel...

Reportage Live

Foto di Elisa Pisani Dopo la pubblicazione di “DIVERSAMENTE TRISTE”, nuovo album dell’hitmaker, Shade porta in tour la sua opera. L’artista dal palmares di...

Reportage Live

Foto di Nadia Camilleri La band rock di Los Angeles DEAD POET SOCIETY è tornata in Europa con il “The Fission Tour”. L’unica data...