Connect with us

Hi, what are you looking for?

Reportage Live

DEEP PURPLE in concerto a Milano City Sound

deep-purple-citysoundmilano
Articolo di Fabio Lombardi | Foto di Davide Merli

Chiunque ascolti la musica rock, sa perfettamente che tutto ebbe inizio grazie a una ristretta cerchia di eletti, giunti tra noi con il compito di diffondere il “verbo” a suon di riff indemoniati. Tra questi profeti, anche un gruppo britannico formatosi a Hertford nel 1968, capace di imporsi sin da subito nella scena musicale mondiale e gettare le basi di quello che, negli anni a venire, sarebbe diventato l’heavy metal che tutti conosciamo.

Passano gli anni, anzi i decenni, e i Deep Purple calcano ancora i palchi di mezzo mondo, evangelizzando vecchie e nuove generazioni di rockers. Senza Blackmore e Lord, ma con un Airey e Morse in più, la band capitanata da Ian Gillan, fa tappa nella calda Milano per presentare alcuni dei pezzi dell’ultima fatica: Now What?!

deeppurple-milano

Il pubblico dell’ippodromo è vasto ed eterogeneo: basta poco per scorgere qua e là criniere argentate fra ragazzotti spallati e giovanissimi accovacciati sulle spalle dei papà. Differenze che vanno sfumando al calare delle luci che preannunciano l’inizio dello spettacolo.

Basta una canzone, Fireball, per incendiare il pubblico milanese. Grandi e piccini, tutti con le tre dite alzate: questo è rock allo stato puro e non c’è altro modo per dare il benvenuto a coloro che hanno dato un significato a questa parola.

Il concerto è un autentico spettacolo. Perle del rock, come Strange kind of woman and The mule, vengono sapientemente incastonate in jam e assoli d’alta scuola, mentre Gillan canta e incinta la folla.

Space truckin’ e il riff inconfondibile di Smoke on the water chiudono la prima ora e mezza di show, ma non c’è nemmeno il tempo di riprendere il fiato perché si riparte al volo con Hush e, a seguire, con il solo al basso di Glover.

Chiude la serata Black Night, dopo una serata in cui si è ripercorsa la storia della musica degli ultimi quarant’anni. Se, come dice qualcuno, “il rock è morto”, allora questo qualcuno non ha visto i Deep Purple l’altra sera a Milano!

deeppurple-fotomilano

Clicca qui per guardare le foto dei DEEP PURPLE o guarda lo slideshow qui sotto

Deep Purple – Scaletta concerto di Milano

Fireball
Into the Fire
Hard Lovin’ Man
Vincent Price
Strange Kind of Woman
Contact Lost
Guitar Solo
All the Time in the World
The Well-Dressed Guitar
The Mule
Bodyline
Lazy
Above and Beyond
No One Came
Keyboard Solo
Perfect Strangers
Space Truckin’
Smoke on the Water
—————————–
Hush
Bass Solo
Black Night

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Concerti

Comunichiamo che, a seguito della situazione creatasi con la diffusione del Coronavirus, DEEP PURPLE, hanno posticipato gli show previsti in Italia per Luglio a...

Dischi

I Deep Purple annunciano oggi il nuovo album in studio Whoosh!, il seguito del loro acclamato ultimo album inFinite del 2017 e di NOW...

Concerti

Dopo aver annunciato la data estiva del 6 luglio prossimo al Bologna Sonic Park, Deep Purple confermano il tour che li riporterà nei palazzetti...

Concerti

Saranno i Deep Purple i primi headliner di Bologna Sonic Park 2020! DEEP PURPLE lunedì 6 Luglio 2020 – BOLOGNA Arena Parco Nord Biglietti...