Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

BOXEUR THE COEUR – November Uniform

Trovarobato/Audioglobe
Terminate le esperienze con i mai troppo lodati Franklin Delano e i Blake/e/e/e, Paolo Iocca si è messo sia a collaborare dal vivo con gli A Toys Orchestra e nel frattempo ha lavorato a questo progetto, nel quale lascia da parte il rock chitarristico, sperimentale ed il p-funk che hanno caratterizzato i lavori precedenti, per svoltare verso l’elettronica. Sostenuto da Shannon Fields, Iocca ha fatto tutto da solo, utilizzando diversi sottogeneri della musica sintetica, dalla kosmische musik tedesca alla minimal tekno in stile Detroit, passando per il freak folk americano, il pop minimalista, il dub, l’ambient e l’electro-funk. “Novembre uniform” è un disco che può piacere sia agli appassionati delle sperimentazioni elettroniche, vuoi per la strana miscelazione tra il trip hop ed il pop beatlesiano di “The secret abilities” o per la progressiva ondata di elettronica pulsante che pervade “Forwords”, sia agli amanti dell’indie-pop frizzante grazie alla coinvolgente “A minimal anthem” e alla complessità di “Essay oh holography”. Con “Novermber uniform” Iocca dimostra non soltanto di saper gestire senza problemi l’elettronica, ma anche di essere in grado di realizzare un disco rock con i suoni algidi, sempre esaltanti ed intriganti.

Vittorio Lannutti

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Interviste

di Stefania Clerici Marta Tenaglia è una cantautrice milanese che esordisce oggi con il suo primo singolo Bonsai, pubblicato da Costello’s Records, distribuito da...

Metal

Forse in pochi ricorderanno l’ormai lontano progetto veneziano degli Euthanesia e non a tutti sarà capitato di vivere l’esperienza dei live fulminei e violentissimi...

Festival

“Così mi viene da pensare che sia importante avere qualcosa che funziona. altrimenti non è vita, ma sopravvivenza”. Nick Hornby (High Fidelity, 1995) Quest’anno è...

Recensioni

2015 Vox Recording Studio Da Reggio Emilia grandi inalate d’America per mano/suono/vita dei Four Tramps, una formazione che non fa altro che “rientrare” –...