Connect with us

Hi, what are you looking for?

Libri

In piedi sopra la folla

“Giacomo è all’ultimo anno di superiori ed è disegnato dall’autore come il ritratto dell’adolescente che lotta contro l’ignoto.”

Così presentavamo il personaggio principale del romanzo di Mark Renton “È tutta una Punk Fiction”. La storia di Giacomo e compagni è ambientata nel 1995 e ad un anno dalla pubblicazione del primo libro arriva il sequel “In piedi sopra la folla”. Non credevamo così presto, anche se sicuramente molti ci speravano.
Sono passati quasi quattro anni, Giacomo e i suoi amici si sono diplomati e ancora una volta ci ritroviamo a sfogliare le pagine delle loro vicende.

Come nel suo primo libro, Mark si tuffa in temi delicati e difficili da digerire come la depressione e la tossicodipendenza. Più maturo come i suoi personaggi ma di facile accesso, è palese che l’autore non sta cercando di strafare, ma solo di crescere. Notevole l’importanza data a Chiara, il suo primo vero amore, ragazza problematica che si ritroverà in comunità in un difficile percorso di riabilitazione.

E ancora la musica, passione e sottofondo costante anche in questo romanzo. D’altronde è stata sempre la musica a dare rifugio a Giacomo che, se vi ricordate, lotta da sempre con il suo animo disilluso e da sempre si sente incompleto. Mentre leggete prendete nota e create una playlist, non ne resterete di certo delusi.
Non solo Giacomo ma anche i suoi compagni di viaggio hanno qualcosa da dire e rappresentano uno spaccato di storia. Siamo nel 1999, vi ricordate il Millennium Bug e quanti pensieri avevamo su un’eventuale tilt del pianeta? Forse all’epoca non ci davamo peso ma quella sensazione strana, quell’attesa e quei dubbi molti di noi se li son portati dietro e resteranno tatuati per sempre. Leggere libri come questo offre la possibilità di ricordare. Nostalgia? Non per forza, non per tutti. Nessuno dei personaggi rinnega se stesso, anche quando si ritrova ad esser più maturo e in un certo senso cambiato. Mettersi a nudo è uno sforzo che chiunque, a qualsiasi generazione appartenga, dovrebbe fare. Quasi come fosse un esercizio a cadenza regolare e sembra essere proprio il mostrare le debolezze e i punti di forza di una generazione lo scopo di questo libro.

Questo dettaglio di non poco conto fa sì che “In piedi sopra la folla”, pubblicato in autonomia dall’autore stesso, sia un romanzo di gradevole lettura anche per un pubblico che forse nel 1999 non era neanche nato.

Compra il libro > https://amzn.to/3NfV0og

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Libri

“Cosa aspetti, che ritorni Elvis in vita?”“Che si riuniscano i Sex Pistols”, rispose Giacomo. E voi, che nel 1995 avevate dai 16 anni in...