Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tour

The HORRORS a Novembre in Italia: 22 Novembre Milano, 23 Roma, 24 Bologna

Martedì 22 Novembre ha inizio il tour italiano dei The Horrors, relativo l’ultima fatica discografica della band inglese, l’album ‘Skying’ uscito a Luglio per la XL Recordings (etichetta che pubblica i lavori di Radiohead, Adele, MIA e altri noti artisti). Il tour italiano degli Horrors toccherà Milano, Roma e Bologna per tre concerti unici. Special guest del tour saranno gli inglesi S.C.U.M., nuova band wave/post punk messa sotto contratto dalla Mute Records, celebre label di Depeche Mode e Nick Cave.

Grinding Halt Concerti presenta

The HORRORS (UK)

Martedì 22 Novembre – Milano, Magazzini Generali
via Pietrasanta, 14 – Milano / Inizio concerti ore 21.00
Ingresso € 18 + d. p.
Prevendite attive su www.Ticketone.it, attive dal 18 Luglio su www.Greenticket.it e abituali
Info ticket e orari: www.grindinghalt.it / www.magazzinigenerali.it

Mercoledì 23 Novembre – Roma, Alpheus
via del Commercio, 36 – Roma / Inizio concerti ore 21.00
Ingresso € 18 + d. p.
Prevendite attive dal 18 Luglio su www.Ticketone.it, www.Greenticket.it e abituali
Info ticket e orari: www.grindinghalt.it / www.alpheus.it

Giovedì 24 Novembre – Bologna, Estragon
via Stalingrado, 83 – Bologna / Inizio concerti ore 21.00
Ingresso € 18 + d. p.
Prevendite presto attive su www.Ticketone.it, www.Bookingshow.it e abituali
Info ticket e orari: www.estragon.it

Un’attesa di due anni e i The HORRORS sono tornati con il nuovo album ‘Skying’, pubblicato in Italia per XL Recordings/Self/Spin Go. ‘Skying’ è il disco della maturità per il quintetto inglese, segnato dall’impronta oscura di Joy Division e Echo and Bunnymen.

I The HORRORS, band inglese composta da Faris Badwan (voce, e da poco impegnato anche nel progetto Cat’s Eyes), Tom Furse (bass), Joshua Third (guitar), Rhys Webb (organ) e Coffin Joe (drums), hanno pubblicato il nuovo album ‘Skying’, preceduto dal singolo ‘Still Life’. ‘Skying’ è il terzo album del quintetto inglese, seguito di ‘Primary Colours’ nominato per il Mercury Prize del 2009.
Citazioni post punk dai Joy Division, dalla wave esasperata di Echo and the Bunnymen e Siouxsie and Banshees, e una prova vocale degna di nota da parte di Faris Badwan fanno di ‘Skying’ uno dei titoli più interessanti del 2011. Pubblica la XL Recordings (Radiohead, Adele, Tyler the Creator, M.I.A., the Prodigy, White Stripes, e molti altri nel roster della mitica label britannica) come per il precedente ‘Primary Colours’, e si auto-producono gli stessi the Horrors coadiuvati dal mago del mixer Craig Silvey (già al lavoro con gli stessi the Horrors, oltre a R.E.M, Portishead, Arcade Fire e Arctic Monkeys).

I the Horrors con il primo album ‘Strange House’ hanno colpito nel segno facendo parlare di se come di una delle più originali band dai tempi dei Sex Pistols, capaci di conquistare due copertine di NME prima di pubblicare l’esordio. ‘Strange House’ era un rozzo vagito garage punk che univa Fuzztones e Bauhaus, un album sincero e ben registrato come si sovviene per le band esordienti di qualità, e gli Horrors lasciavano presagire una svolta epocale per il futuro.
Così è stato, o almeno nessuno si sarebbe aspettato che Faris Rotter e soci pubblicassero al secondo tentativo un album del livello di ‘Primary Colours’. Il loro secondo album è stato considerato tra i principali del 2009 e nominato al Mercury Prize 2009 (premio vinto nel 2008 dagli Elbow e in passato da band del calibro di Klaxons, Arctic Monkeys, Franz Ferdinand, Dizee Rascal, Primal Scream, Suede, Pulp e molti altri).

‘Primary Colours’ è stato registrato nel corso del 2009 dalla stessa band con l’ausilio di Craig Silvey e Geoff Barrow dei Portishead e il regista di video Chris Cunningham (alla sua prima prova come produttore discografico, e che in passato ha diretto il controverso video degli Horrors di ‘Sheena is a Parasite’).

Chi li ha visti dal vivo parla di una band che ha imparato a suonare in modo sublime e tiene il palco come poche. Faris ora canta e non urla soltanto, mentre il resto dei ragazzi padroneggiano i propri strumenti come dei veterani rocker. Faris Badwan ha da poco registrato anche il suo esordio con il progetto Cat’s Eyes.

Gli Horrors rappresentano il meglio della nuova scena inglese, una band inimitabile e abile nel far parlare di se per la qualità del lavoro e l’impeccabile immagine.

Tour info:
www.grindinghalt.it
www.facebook.com/grindinghaltconcerti

Info prevendite:
www.Ticketone.it (per le date di Milano, Roma e Bologna)
www.Greenticket.it (per le date di Milano e Roma)
www.Bookingshow.it (per la data di Bologna)

Avatar
Written By

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: HARTVEST Festival: il 2 e 3 Settembre a Montalcino (Siena) « Rockon.it

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Reportage Live

Articolo e foto di Claudia Mazza I Papa Roach sono un gruppo musicale alternative metal statunitense, formatosi nel1993. Si sono fatti conoscere al grande...

Reportage Live

Foto di Matteo Scalet – Articolo di Margherita Valentini Mercoledi 12 Agosto La musica, i lettori di questo articolo condivideranno la mia idea, è certamente...

Concerti

AIRBOURNE amano l’Italia: è ufficiale! La band australiana tornerà nel nostro paese per un’unica data che si terrà il 7 giugno prossimo all’Estragon di Bologna....

Recensioni

2014 XL Luminous (scarica il disco su iTunes – compra il disco su Amazon), il nuovo album degli inglesi The Horrors, ha proprio “tutti...