Connect with us

Hi, what are you looking for?

Reportage Live

COLDPLAY: reportage, foto e scaletta del concerto di Milano

Articolo di Stefania Clerici – Foto di Roberto Finizio

Chiamatela pure Colorplay, spettacolo di colori, l’emozionante show che la band di Chris Martin sta portando in giro per il mondo da quasi due anni e che finalmente per le tappe estive arriva in Italia: luci a led, fuochi d’artificio, coriandoli, visual e videoclip, palloncini colorati e braccialetti illuminati, l’effetto wow è davvero dentro, dopo e durante ogni singolo pezzo di questo caleidoscopico live in cui tutta l’anima pop dei Coldplay è protagonista intensa on stage.

Sono le 21.25 quando lo stadio a San Siro echeggia l’ouverture di O mio babbino caro con la voce di Maria Callas e i Coldplay fanno il loro ingresso sull’immenso palco tutto fiorito per aprire il loro concerto con A Head Full of Dreams: all’improvviso tutto lo stadio è un luccichio di puntini al led rossi, i braccialetti ai polsi degli 80 mila presenti si illuminano e il grande show comincia! Il tripudio di colori è solo all’inizio: seguono fuochi d’artificio, luci al led sparate dal palco verso gli anelli del Mezza, i cori dei fan si sprecano, arriva la forza della musica.

La setlist proposta è un’infilata di brani che hanno fatto la storia della band: da “Yellow” in cui appunto tutto lo stadio diventa giallo, a “Every Teardrop“, passando per la toccante “The Scientist” eseguita al piano, un viaggio lungo un arcobaleno di 20 anni di carriera, in cui da un palchetto all’altro Cris Martin e i suoi ripercorrono i loro successi. In un italiano zoppicante ma chiaro veniamo accolti dal cerimoniere della festa: Buonasera a tutti. Siamo molto, molto contenti di essere qua, dice Chris Martin. Tra spalti e parterre non mancano visi più o meno noti dello star system internazionale: tra il pubblico anche l’ex moglie Gwyneth Paltrow con i biondissimi figli Moses e Apple.

Ogni pezzo è uno show a sé in cui un colore domina la scena tanto sul palco quanto attorno grazie ai braccialetti al led: al caleidoscopio di “Paradise” si arriva al tripudio di colori in uno stadio tutto arcobaleno.

Nella seconda parte del live lo stupore continua ad essere in scena ma i Coldplay si spostano dal palco alla pedana al centro della platea, i ritmi rallentano e la musica è la grande protagonista: ecco “Always in my head” e “Magic” in un momento più intimo tra un brano e l’altro il frontman ammette: So che ne avete passati di sbattimenti per essere qua: dal traffico ai prezzi dei esagerati biglietti. Grazie per essere qui. La faccenda del secondary ticketing non è passata inosservata anche tra le band e gli strascichi delle polemiche di qualche mese fa gettano un tono di amarezza su una festa che era deciso dovesse essere così, ma dal sogno in pochi attimi veniamo riportati alla realtà e a quanto ogni singolo partecipante sia davvero tanto tanto fortunato a far parte di questo spettacolo.

Clicca qui per vedere le foto di Coldplay a Milano (o sfoglia la gallery qui sotto).

Chris ci mette comunque poco a rischiarare gli animi: su piano e voce attacca “Everglow”, iniziata con un piccolo errore ma subito ripresa dall’incipit. Che si chiude con il discorso di Muhammad Ali del 1977: “Abbiamo bisogno di qualcuno nel mondo che ci aiuti a fare la pace”, dice il pugile e si leva un boato enorme.

Su “Clocks” riparte la grande festa, mentre per “Charlie Brown” l’artista chiede: Dai ragazzi, per una canzone, niente telefonini: solo noi e voi: facciamo saltare lo stadio! Arrivano poi potenti “Hymn for the Weekend” e “Viva la Vida”, con l’italiano Davide Rossi che ha scritto la partitura d’archi della canzone sul palco, intervallate dalla romanticissima “Fix You” e con la chiusa di “Adventure of a Lifetime” in cui tanti palloncini colorati invadono il parterre e si scatena la festa.

Il momento acustico prende poi il sopravvento sul palchetto che dalla passerella si dipana con in lungo braccio sulla platea: ecco “In my place”, con il canto in coda di “Don’t look back in anger” degli Oasis, tutto San Siro si alza in coro, con a seguire “Don’t Panic” e “Us Against the World”, la canzone scelta dai fan sui social. Ma la quiete dura poco e sul gran finale si finisce ballando scatenati sulle note di “Something just like this” e “A sky full of stars”. A chiudere il live “Up & Up” cantata in coro da tutti, tra fuochi, coriandoli e mille luci in festa.

Stasera si replica lo spettacolo per un altro show firmato Coldplay tutto da danzare scatenati nella grande arena di San Siro, reso dalla band una pista da ballo a tutti gli effetti (speciali e non).

COLDPLAY – scaletta concerto di Milano – 3 Luglio 2017

Intro: O mio babbino caro (Maria Callas)
A Head Full of Dreams
Yellow
Every Teardrop Is a Waterfall
The Scientist
God Put a Smile Upon Your Face
Paradise

Always in My Head
Magic
Everglow

Clocks
Midnight
Charlie Brown
Hymn for the Weekend
Fix You
Viva la Vida
Adventure of a Lifetime

In my place/Don’t look back in anger
Don’t Panic
Us Against the World

Something Just Like This
A Sky Full of Stars
Up&Up

COLDPLAY – scaletta concerto di Milano – 3 Luglio 2017

Intro: O mio babbino caro (Maria Callas)
A Head Full of Dreams
Yellow
Every Teardrop Is a Waterfall
The Scientist
Birds
Paradise

Always in My Head
Magic
Miracles (Someone Special)
Everglow

Clocks
Midnight
Charlie Brown
Hymn for the Weekend
Fix You
Viva la Vida
Adventure of a Lifetime

Kaleidoscope
Trouble
Don’t Panic
Us Against the World

Something Just Like This
A Sky Full of Stars
Up&Up

Written By

Milanese, classe 1983, sono appassionata di musica, cinema e cultura pop. Adoro viaggiare, mangiare, dormire, viaggiare, ballare, sorridere e fare l'amore. Oltre a scrivere di musica su Rockon sono digital producer per il tuo canale tv preferito. Amo il rock in tutte le sue forme, i gatti, fotografare il cibo che mangio (e lo faccio da anni, non per moda social) e perdermi per le vie delle città che non conosco. Bulimica di serie tv, collezionatrice di vestiti, scarpe, borse e tutto ciò che può entrare in una grossa cabina armadio puoi chiedermi di tutto e ti darò la risposta che cerchi (altro che Google e il libro delle risposte!), basta non domandarmi: “qual è il tuo artista preferito?”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Dischi

I Coldplay annunciano oggi l’uscita del nuovo album, Music Of The Spheres. Il nono album della band uscirà il 15 ottobre. L’album, prodotto da...

Video

Higher Power: il nuovo singolo dei Coldplay, esce oggi 7 maggio su etichetta Parlophone / Atlantic. Il brano è prodotto da Max Martin. Per...

Musica

Articolo di Serena Lotti Al giorno di quaraantena numero 14 abbiamo un pò perso di vista il senso della realtà. Tra video chiamate con...

Dischi

Esce venerdì 22 novembre, l’ottavo album dei Coldplay, un album della durata di 53 minuti diviso in due parti: Sunrise e Sunset. Il giorno...