Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

Coffeeshower – Houses

coffeeshower2015 Ammonia Records

Disco grumoso, umido e forsennato questo Houses degli aquilani Coffeeshower, uno schiaffo in pieno mento di punkrock old school con tratteggi core che – per quanto sia legato al filo della tradizione amplificati di certi Offspring di primo pelo e taluni Bad Religion  – comunque si muove egregiamente con personalità propria, agita e scombussola “diligentemente” l’ascolto.

Tredici tracce al fulmicotone, cavalcate elettriche, chitarre indiavolate e “pulse” bastonati per una tracklist che infiamma tutto, surriscalda coni e woofer sin dal primo aggancio stereo lasciando ben poco spazio – anzi nessuno – a momenti di calma, ad istanti di tranquillità; una miscela infiammabile tutta da pogare e dove la formazione abruzzese ci da dentro come una ossessione circolante, una bizzarra combine di potenza e furore.

Se ci si cerca qualcosa di “nuovo”, si cerca invano, se invece ci si vuole tuffare nel punk rock cosi detto “classical”, di quello fatto bene, allora è il posto giusto, i quattro rockers dei Coffeeshower sono pronti a soddisfare ogni smania, calore, vibrazione, sintonizzatevi su It’s your birthday, Four wallsCelebration, Hatred, o abbandonatevi nella melodia distorta di The sentimental favourite, poi sta a voi dire se abitare per ancora molti listening queste “case” oppure affittarle al vostro spirito indomito.

[embedvideo id=”JlKXMsF5euQ” website=”youtube”]

Written By

Giornalista che crede che la musica sia la via maestra di tutto per arrivare al tutto.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Recensioni

Quando i The Fire annunciano l’uscita di un EP, c’è sempre da aspettarsi qualcosa di nuovo alle porte. È già successo con Electro Cabaret...

Video

“Let’s Stay Up Tonight” è il primo singolo estratto da “The Hodja‘s Hook”, il secondo disco dei The Monkey Weather: undici canzoni che testimoniano lo stato...

Recensioni

Ammonia Records Con il secondo disco i piemontesi The Monkey Weather si spostano dai riferimenti al pop-glam-rock dei ’70 inglesi al brit-pop. Insomma il...

Dischi

Per tagliare il traguardo della centesima produzione qui in Ammonia Records volevamo fare qualcosa di speciale, e niente poteva esserlo di più del tributo alla band...