Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

TIMBER TIMBRE – Hot Dream

timbertimbre_hotdreamsFull Time Hobby

Un flusso onirico di lieve oscuranza, echi minimal che conducono immediatamente nelle stanze segrete delle celluloidi di David  Lynch, ed è un compito, il loro, di creare visioni e cinematiche desertiche che s’imbevono di emozioni fino ad espellere un anima fumante, introversa ma  fumante.

I canadesi Timber Timbre, capitanati dalla voce suadente e canaglia di  Taylor Kirk, tornano con Hot Dreams, dieci canzoni dalle forme allungate delle ombre, chitarre, tremoli, cori distorti e andamenti sornioni che sembrano quasi  pose intellettuali alla Ansel Adams, veramente una colonna sonora che slega e fa passi lenti per un ascolto al netto di una certa gravità d’attrazione e per questo un disco che galleggia tra armonie e  un dandysmo dai profumi d’altri tempi. Ballate, slow, eleganze e varie mosse stilistiche sono panacea di una tracklist che scorre benissimo dove anche compaiono piccoli gioiellini come la stupenda parvenza alla Talking Heads di Curtains!? o i Boney M che sembrano usciti dal nulla in Grand Canyon, ma poi scorrendo la list ci si può imbattere in percorsi meritevoli di doppia attenzione, lussi e referenze che nella ballata Bring me simple man o nella scrittura di archi ispirati This low commotion, fatalmente hanno e danno, la smania lenta di ricominciare l’ascolto del disco senza nemmeno portarlo a fine corsa.

Sintetizzatori analogici, rimbombi e nostalgie grigio perla entrano in scena con The three sisters,  lasciando quel sentore dark di sottofondo che languisce e svena l’orecchio con i suoi profondi deliri. I nostri canadesi – anche per voce e ancia del sax che ricama la titletrack – producono una manciata di stati d’animo che vale davvero la pena raccogliere e tenere al caldo.

[embedvideo id=”En1llevuLQ4″ website=”youtube”]

Written By

Giornalista che crede che la musica sia la via maestra di tutto per arrivare al tutto.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Cinema

“UN VALZER TRA GLI SCAFFALI” il nuovo film di Thomas Stuber con Franz Rogowski e Sandra Hüller, dal 14 Febbraio una nuova emozione nelle...

Concerti

Timber Timbre, la creatura del compositore e musicista canadese Taylor Kirk, giunta alla ribalta grazie ai precedenti acclamati album Creep on Creepin’on e Hot...