Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

ROYAL BRAVADA – Royal Bravada

royal-bravadaAutoproduzione 2014

Definire i Royal Bravada – già subito dal primo official – super gruppo potrebbe non garantirgli mai – o almeno – una partenza da favoriti, ma dopo aver ascoltato e sudato abbondantemente questo loro bel disco omonimo si sente l’urgenza e l’esigenza di dirlo o urlarlo ai quattro venti e al diavolo le sensazionalistiche superstizioni.

Idee soniche eccitanti, energia da vendere, suoni indie esplosivi e hype funkly a mille, tutte caratteristiche che i monzesi fanno circolare in turbolenza calcante dentro le dieci tracce che compongono il disco, una centrifuga sostenuta e dancey che ha come destinazione una evoluzione giovanile tutta tirata verso intemperanze di certi Franz Ferdinand, Arctic Monkeys, Bloc Party – per dirne alcune – fino allungarsi nell’oltre oceano di Modest Mouse, The Killers e via dicendo, un disco (e ne ascoltiamo a milioni) che per farla breve ha le carte giuste nella manica per sbarcare nell’internazionalità, pronto per il big jump nel mainstream e per colonizzare scaffali e scaffali di store ovunque.

Il quintetto crea episodi iperuranici “Hey boy yey girls”, spara ritmi e folgori stroboscopici “Secret”, “Drawing circe”, “Yold fast” un poker di inediti ad alta perdita salina, il clima che è costantemente rovente e ballabile “The wolf” non impigrisce mai, tutto è suonato in funzione del move-it più agitato che ci possa essere e in più esplode in corse rock “Mad dog” o languisce in una diabolica ballad che disegna brividi e sogni conturbanti inconfessabili “Darkside back yard”. Coinvolgenti e agguerriti nella loro operazione “shaker”, i Royal Bravada ridisegnano le planimetrie di un “dancefloor” alternativo che non ha competitori alle spalle ma unicamente uno sterminato futuro davanti.

Avanti tutta!

[embedvideo id=”gIRmLr15pNk” website=”youtube”]

Written By

Giornalista che crede che la musica sia la via maestra di tutto per arrivare al tutto.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...