Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

Deerhunter – Fading Frontier

deerhunter2015 4AD

La boccaccia amara che ci aveva lasciato il precedente Monomania ci fa approcciare con titubanza al nuovo disco che la band di Lockett Pundt e Bradford Cox, i Deerhunter, ha architettato. Fading Frontier si presenta in nove tracce, un mix di dolcezza romantica, melodico al punto giusto e lontano ere geologiche dalla conversione della band verso quei casinari lidi garage in cui erano sprofondati senza soluzione di continuità ; ma con questo nuovo – diciamo – avvicinamento ad un indie pop a loop, ad una tracklist contaminata di tutto e di niente, si rimane entusiasti per un quarto, qualcosa si salva ma è ben poca cosa, alcuni brani riescono a destare attenzioni, altri affondano nel nulla.

Non è questo che certamente ci si aspettava, la band di Atlanta potrebbe dare molto di più, ma forse si è su una fase di transizione, magari in fervore di certi ripensamenti e nuove mire stilistiche, ma quello che gira sotto il lettore ottico è robetta in confronto a quello che gli americani ci hanno fatto testare.

Disco di ritornelli All the same, l’epilessia funky Snakeskin, la malinconia rotonda di Ad astra e il soul nebbioso che spira tra i sospiri di Leather  and wood passano il turno d’ascolto, piccole isole felici in mezzo ad un mare di indifferenza sonora che ci riporta – magari dosi minori – quell’amaro in bocca.

Avanti un altro!

[embedvideo id=”CG6jk5Q90DA” website=”youtube”]

Written By

Giornalista che crede che la musica sia la via maestra di tutto per arrivare al tutto.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Reportage Live

Articolo di Stefania Clerici e Oriana Spadaro | Foto di Oriana Spadaro Caldo, rientro dalle vacanze, malinconia: edulcorarla con della buona musica e sere...

Festival

AMA Music Festival, grazie alla collaborazione con Only The Brave Foundation e Sea Shepherd Italia, e’ felice di annunciare le prime band che andranno...

Reportage Live

“E’ bello rivedervi, saranno passati 10 anni ma siamo ancora qui, ed anche meglio vestiti“. Saluta così il numeroso pubblico milanese Brandford Cox, chitarra...

Festival

Dopo gli annunci degli unici concerti italiani di Hozier, Jarvis Cocker (ex Pulp), the Cinematic Orchestra, Nils Frahm e Spiritualized a Torino dal 23...