Connect with us

Hi, what are you looking for?

Musica

Video Sponsorizzato – Carlsberg Erotic Drama: cosa c’è di più sexy di una birra ghiacciata? 

Febbraio, mese di amori celebrati, riscoperti e nuovi nati. Febbraio, mese di seduzione e complicità che trova il suo culmine nel giorno della festa degli innamorati: San Valentino. Febbraio 2015, in particolare, è più hot del solito grazie alla tanto attesa uscita della versione cinematografica dello scandaloso best seller erotico “sfumato” e Carlsberg, il brand di birra danese presente in circa 50 nazioni sparse per tutto il globo, ha colto il mood, o meglio, la sfida di Mr. Grey & Co.

Se Carlsberg producesse un Erotic drama, come sarebbe? Probabilmente il migliore del mondo.

Le linee di una bottiglia Carlsberg, sinuose e affusolate, non hanno nulla da invidiare alla silhouette intrigante di una donna fisicamente perfetta; e poi, diciamoci la verità, qual è l’uomo in grado di resistere all’appeal di una birra fresca e dorata? La sensazione invitante che si produce dopo aver stappato una Carlsberg appena uscita dal gelo del freezer e il senso di appagamento che si manifesta dopo aver sorseggiato la tanto desiderata birra ghiacciata di fine giornata, magari dopo 8 ore di lavoro stressante e intenso, sono simili in tutto e per tutto a ciò che si prova subito dopo una notte di intensa passione.

Almeno questo è ciò che lascia intendere Carlsberg con il suo video “If Carlsberg did Erotic drama…”, una sorta di parodia delle 50 sfumature di grigio, in uscita il 14 febbraio al cinema, che è sfociata in uno spot pubblicitario perfettamente riuscito, breve ma attraente e contagioso. Dopo tutte le sfumature scure che saranno al cinema il 14 febbraio, perchè non provare qualcosa di più leggero e rinfrescante.

Indimenticabile, mozzafiato, appagante, molto bagnato; ecco come sarebbe un Erotic drama firmato Carlsberg.

Sponsorizzato da Carlsberg

Laureata in Scienze della Comunicazione e masterizzata in Comunicazione delle Scienze (no, non l'ho fatto apposta) con, nel mezzo, una magistrale in Editoria e Giornalismo. Mi porto appresso un soprannome brutale, ma nella realtà somiglio di più a un Kookaburra. Amo gli animali, un po' meno certi esseri umani. Sono cresciuta a ovetti Kinder, Nirvana, Distillers, Run Dmc, Beastie Boys, Spice Girls (ebbene sì) e Prodigy. Per essere felice oggi mi bastano del buon shopping online, un doppio pedale hc, Dave Grohl, un cd dei Rise Against e un concerto dei Ministri. E un altro ovetto Kinder, dai.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...