Connect with us

Hi, what are you looking for?

Playlist

La playlist perfetta per la giornata mondiale della pizza

La playlist perfetta per una serata Netflix & Chill, scelta da 12 artisti.
Oggi 17 gennaio 2021, è la giornata mondiale della pizza.

Sì, esiste anche la giornata mondiale della pizza, istituita nel 2017, anno nel quale “L’Arte tradizionale del pizzaiuolo napoletano” è stata riconosciuta dall’Unesco come parte del patrimonio culturale dell’umanità.

Quale occasione migliore per celebrarla con una serata con Netflix, relax e una e bella pizza?

Alla playlist perfetta ci pensano 12 artisti indie a cui abbiamo chiesto un brano perfetto per godersela al meglio. 

What Once Was di Her’s

consigliata da Tundra

Il pezzo giusto, con la malinconia perfetta per chi passa le serate aspettando il colore giusto per tornare a ciò che era una volta.

 

Non sei tu di Gazzelle

consigliata da Eugenia Martino

Per una serata netflix e pizza io consiglierei “Non sei tu”di Gazzelle perché spesso quando ti sdrai sul divano ripensi a certi momenti e pensi “che ne sanno gli altri”, ti senti come se avessi vissuto chissà quali cose, a volte scegli una serie tv che si avvicini a qualcosa che ti riguarda o che ti fa ripensare a qualcuno che hai perso e ti illudi di aver vissuto con questa persona cose che gli altri non possono immaginare.In realtà pensiamo tutti di essere speciali ma siamo tutti uguali anche in questo.

Breath di Sean Paul e Blue Cantrell

consigliata da Ian Luis

Credo che la canzone perfetta per una serata netflix e pizza sia Breathe di Sean Paul e Blue Cantrell. Bisogna soltanto riuscire a tagliare la pizza a tempo di musica e cercare di resistere all’irrefrenabile voglia di ballare, o lasciarsi andare e iniziare a twearkare sul divano.

‘A Pizza di Aurelio Ferrio

consigliata da Neroloz

Che dire? La pizza napoletana è ormai patrimonio dell’Unesco e non può mai mancare come ingrediente per una serata con amici. Calza a pennello questa vecchia canzone ,ormai un inno, di Aurelio Fierro che fu presentata al Festival di Napoli del 1966, assieme a Giorgio Gaber dal titolo ‘A pizza. Un tormentone che decanta la bontà di questo alimento sublime. Diventando ormai un pezzo del patrimonio musicale, culturale napoletano ed italiano, amatissimo e conosciutissimo da tutti, in Italia e nel mondo.
Mi piacerebbe farne un remix!

Allora sì di Pino Daniele

consigliata da Vespro

Ci sono migliaia di playlist chill su Spotify per passare una serata a tema pizza e Netflix, e in questo 2020 è capitato sicuramente a tutti di ascoltarne almeno una. A me, però, che la pizza la faccio in casa da buon napoletano, sembra opportuno goderse di un po’ di relax anche sulle note di Pino Daniele. Il brano che ho scelto è “Allora sì” dell’album “Che Dio ti benedica”, una bella botta di speranza e di allegria che, soprattutto in questo periodo storico, non fanno mai male.

Them Changes di Thundercat

consigliato da Sheffer

Per una serata Pizza & Netflix tra amici consiglierei di ascoltare « Them Changes » di Thundercat. Le vibe R’n’B/Soul di questo brano, creano un atmosfera super accogliente e quel giusto tocco di funky rilascia un clima di party nell’aria, che non guasta mai.

Something Good degli Alt J

consigliata dai Kill Dafne

Pur iniziando con una marcetta tesa, procede con un mood rilassato irresistibile, sarà difficile trattenersi dal muovere la testa o il piede a tempo. La canzone è una preghiera a ricevere qualcosa di buono per scordare, almeno temporaneamente, una delusione e mi pare proprio coincidere con l’idea di svago dal peso quotidiano che l’intrattenimento TV rappresenta.

Water (Reprise) di In.Visibile

consigliata dai In.Visible

L’acqua come elemento di placidità: la calma dopo la tempesta. Siediti, rilassati, ascolta, gusta e in un istante sei proiettato nella tua veranda con vista mare, pervaso dalle sensazioni infinite come il viaggio di una goccia nell’oceano.

Rossetto e Cioccolato di Ornella Vanoni

consigliato da Push Against New Fakes

Scelgo “Fragole e Cioccolato” di Ornella Vanoni, visto che è compreso nella colonna sonora del film “Le Conseguenze dell’Amore”, prima pellicola di Sorrentino che ho scoperto e amato, perfetto esempio di come sposare armoniosamente musica e immagini.

L’Ultima Festa – Cosmo

consigliato da wLOG

Mi sento da Dio. Io non esisto e tu sciolta da birra, pizza e TV. Stanno chiudendo tutto. Eppure mi sento da Dio.

Rido rido e rido. Io non esisto più. E tu sciolta da birra, pizza e TV.

I Want To Be On TV – Green Day

consigliato da Luframilia

Che è una cover fatta dai Green Day, originaria di una vecchia band indie punk: “Fang”. Secondo me dà la giusta carica prima di spararsi un bel film su Netflix, e tra un pezzo di pizza e l’altro, ti lascia pure il suo spunto di riflessione, che nonostante sia un pezzo vecchiotto, resta sempre attuale, perché siamo ancora una generazione in cerca del proprio momento di gloria!

Si Ah – Fran Quintale

consigliato da Aggie

Quando ho davanti una pizza appena consegnata, la mia serie preferita sullo schermo, che sia da sola o in compagnia, la canzone che mi fa sciallare mi suona in testa è quella che mi fa dire a tempo “ si, ah.”

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Reportage Live

Articolo di Chiara Amendola | Foto di Roberto Finizio Premessa Arrivo al Rugby Sound Festival un po’ prevenuta, non amo le location difficilmente raggiungibili...