Connect with us

Hi, what are you looking for?

Playlist

Charlie Fuzz ci consiglia cinque brani per affrontare la zona gialla

Abbiamo chiesto a Charlie Fuzz, cantautore di Ceccano, quali brani gli stanno facendo compagnia a casa sua, in zona gialla.

L’occasione la offre l’uscita del suo nuovo singolo dal titolo “Autoradio“, un nuovo capitolo. Ecco cosa ha scelto!

Holy Motors – Country Church

“Country Church is open only in Sundays”, già… perché la chiesa è l’unico luogo di aggregazione aperto durante i festivi. Non resta che incontrarci tutti lì e chiacchierare al suono delle campane, dopo i saluti finali.

Tierra Whack – Only Child

È la canzone che sta accompagnando le mie passeggiate serali pre-coprifuoco. Minimal quanto basta, come la quantità delle persone e automobili in giro. Per chi non si rassegna ma aspetta e spera ancora che tutto questo finisca il prima possibile.

Boy Pablo – Honey

Perché il nuovo disco di Boy Pablo è una delle cose più belle uscite in questo periodo, perché è un disco pieno di spensieratezza e perché il miele è giallo come la nostra regione.

Hazel English – Wake Up

Perché non ci resta che aspettare, even if we don’t talk right now, anche se sarebbe meglio dire even if we don’t see each other now.

Fine China – Anybody Else

Negli ultimi giorni sto riascoltando tanto questo disco, ora che abbiamo un po’ di tempo in più da trascorrere dentro casa, sarebbe bello poter scoprire o riscoprire band sottovalutate come i Fine China. Consigliati soprattutto ai fan degli Smiths come me.

Andrea Laszlo De Simone – Immensità

Chiudo con un conterraneo perché è giusto così. Nei tre mesi estivi ci è stata concessa un briciolo di libertà, la pandemia era in calo e tutto il resto lo sappiamo già. Sempre in quel periodo ho avuto modo di vedere l’unico concerto dell’anno ed è stato proprio quello di Andrea Laszlo De Simone (e un grandissimo Marco Castello) ed è stato memorabile. Rimarrà uno ricordi più belli di quest’anno, visto che poi è diventato tutto troppo colorato nelle nostre regioni.

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...