Connect with us

Hi, what are you looking for?

Interviste

Adelasia nella colonna sonora del podcast “Sbagliata” e ce lo racconta!

Abbiamo scambiato quattro chiacchiere con Adelasia, cantautrice di Lucca adottata dalla scena romana, reduce dalla pubblicazione del suo primo album dal titolo 2021 e dalla pubblicazione, lo scorso 16 febbraio, di una nuova versione di Camera Mia, uno dei brani del disco a cui è più facile affezionarsi.

Questa nuova veste di Camera Mia chiude ufficialmente il capitolo importante e formativo di quest’album.

L’occasione è la partecipazione della cantautrice al podcast Sbagliata (pubblicato dalla neo-nata Sirene Records), il primo podcast fictional serial in Italia a cura di Virginia Valsecchi.

Le abbiamo fatto qualche domanda a riguardo.

Come nasce la tua collaborazione con il podcast Sbagliata
È stato un incrocio incredibile di casualità: io sono stata contattata da Virginua Valsecchi, la produttrice di Sbagliata, che aveva sentito il mio disco grazie a Daniela Delle Foglie, autrice del podcast. Poi ho scoperto che a lavorare al progetto c’erano tante altre persone che conoscevo (Pilar Fogliati, Alberto Paradossi e Bianca Mei), quindi è stato un insieme di piacevoli coincidenze.  

Qual è stato il tuo ruolo all’interno del podcast e com’è vedere un proprio brano come colonna sonora in un contesto che quindi non è autobiografico?
È stato molto bello poter dare alle mie canzoni una storia nuova, è stato divertente accostarle alle vicende di Emma.

E in che modo questa versione di Camera Mia è più vicina alla nuova Adelasia?
Non c’e una nuova Adelasia, sono sempre la stessa (per ora).

Avremo modo di vedere altri pezzi reinterpretati in questo modo?
Non si sa mai, per ora non è in programma ma chissà, sarebbe divertente.

E adesso cosa dobbiamo aspettarci da Adelasia?
Adesso solo cose nuove, nuove canzoni, nuove collaborazioni, nuove esperienze.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Interviste

Chitarre acide e beat che rimandano all’elettronica, figlie dei diversi mondi di provenienza degli artisti che collaborano a GBRESCI, danno vita ad atmosfere dal...