Connect with us

Hi, what are you looking for?

Dischi

I SERPENTI presentano TENAX con Enrico Ruggeri a Quelli che… Il Calcio!

Foto di Paolo De Francesco

Foto di Paolo De Francesco

Il duo electro-pop insieme ad Enrico Ruggeri, domenica 22 Gennaio, in diretta a Quelli Che… Il Calcio

I Serpenti tornano, dopo il singolo estivo “Uomo Donna”, con un nuovo brano destinato a fare rumore.

Tornano con Tenax, il remake di un classico della new wave italiana anni ’80 scritto da Enrico Ruggeri e portato al successo da Diana Est.

Il brano, interpretato dai Serpenti insieme allo stesso Ruggeri, è stato scelto come singolo di lancio del suo nuovo album “Le Canzoni Ai Testimoni” in uscita il 24 gennaio 2012.

Lo stesso autore si è detto sorpreso dalla nuova veste di Tenax: “è come passare dal pugnale al carro armato”.

Tenax è attualmente in rotazione nelle più importanti radio italiane, tra cui Radio DeeJay e Radio 105, e verrà presentato domenica 22 gennaio nella prestigiosa vetrina televisiva di Quelli Che… Il Calcio.

I Serpenti sono Gianclaudia Franchini e Luca Serpenti.

Il loro debutto su etichetta Universal sarà pubblicato nella primavera 2012.

“una nuova immagine / per un sogno complice / non è più credibile la normalità”

[youtube id=”X2qIIXUhD1g” width=”600″ height=”350″]

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Concerti

A marzo esce “La Rivoluzione” (Anyway Music), l’atteso nuovo album di ENRICO RUGGERI, al quale il cantautore sta lavorando da ormai due anni. Undici brani per un...

Concerti

L’inizio della stagione estiva, un bicchiere di vino, un concerto, una passeggiata sulla spiaggia o in una città ricca di cultura e magia. Perché...

Concerti

Dopo l’ultimo concerto dell’acoustic tour, al Teatro Cinepalladium di Lecco, ENRICO RUGGERI a grande richiesta continuerà a portare la sua musica in tutta Italia...

Reportage Live

Articolo Alvise Salerno | Foto di Roberto Finizio Credo di avere preso una certa abitudine nell’ascoltare e apprezzare i grandi artisti, nazionali e internazionali,...