Connect with us

Hi, what are you looking for?

Dischi

Esce il 14 ottobre “Here It Is: a Tribute to Leonard Cohen”

Blue Note Records annuncia l’uscita, il 14 ottobre, di Here It Is: A Tribute to Leonard Cohen, un nuovo straordinario album prodotto da Larry Klein con interpretazioni incredibili delle intense canzoni del leggendario cantautore Leonard Cohen ad opera di una straordinaria rosa di cantanti ospiti: Norah JonesPeter GabrielGregory PorterSarah McLachlanLuciana SouzaJames TaylorIggy PopMavis StaplesDavid Gray e Nathaniel Rateliff.

“Leonard Cohen era mio amico fin dal 1982, e negli ultimi 15 anni della sua vita mi è diventato sempre più caro”, dice Klein. “Era forse il mio amico più saggio ed al tempo stesso più divertente: mi piaceva, immensamente, in tutti gli aspetti. Dopo la sua morte, mi sono ritrovato spesso a suggerire il suo repertorio ad artisti con cui stavo lavorando. Il primo motivo, ovviamente, è che le canzoni sono fantastiche – per me Leonard è il miglior songwriter di tutti i tempi – e in più, in questo modo, ho potuto continuare a sentirlo aleggiare nell’aria intorno a me.

Così Klein ha preso la decisione di realizzare un album di canzoni di Cohen, abbinando cantanti di generi diversi con un eccezionale ensemble di musicisti jazz – o, come dice lui, “un gruppo di musicisti fra i più sensibili e lungimiranti del mondo del jazz” – il chitarrista Bill Frisell, il sassofonista Immanuel Wilkins, il pianista Kevin Hays, il contrabbassista Scott Colley e il batterista Nate Smith, con il contributo aggiuntivo di Greg Leisz alla pedal steel guitar e di Larry Goldings all’organo.

“Quando Larry Klein mi ha invitato a partecipare a un tributo a Leonard Cohen, ho accettato immediatamente”, dice James Taylor. “Sia perché Larry è un grande produttore e un buon amico, sia perché, come quasi tutti i miei coetanei, venero Leonard Cohen. Mentre stavo ancora definendo il mio stile e le mie preferenze in fatto di musica, le canzoni di Cohen erano nella ristretta cerchia delle mie preferite, ed hanno avuto una grande influenza sul mio percorso artistico. Per questo progetto sono stato attratto da un pezzo relativamente oscuro, a me nuovo, ‘Coming Back To You’. Larry ha deciso di mantenere la tonalità originale della versione di Cohen, un po’ bassa per me, al limite delle mie doti vocali. Ma in qualche modo spostarmi fuori dalla mia ‘comfort zone’ mi ha aiutato a trovare la chiave per affrontare il brano. Come gran parte della produzione di Leonard Cohen, questo testo è profondamente improntato ad un senso di abbandono, di assenza, alla visione della landa desolata di un amore privo di speranza. Quindi, tira un profondo sospiro – e bevi …”

Le 12 tracce dell’album offrono un’ampia gamma di composizioni di Cohen, con canzoni che spaziano dal suo amato album di debutto del 1967 Songs of Leonard Cohen fino a temi tratti dal suo ultimo album, You Want It Darker, pubblicato pochi giorni prima della sua morte nel 2016. La scaletta contiene sia alcuni dei più celebri classici che brani meno noti, il tutto portato nuova vita grazie ad arrangiamenti e interpretazioni tanto profondi quanto originali. Il risultato finale richiama per certi versi il concetto alla base di River: The Joni Letters di Herbie Hancock del 2007, produzione di Klein che conquistò il Grammy® Award come album dell’anno (e tra i cantanti presenti nel progetto c’era, guarda caso, proprio Leonard Cohen).

“È stata un’esperienza immensamente gratificante ricontestualizzare queste vere poesie in musica e farle brillare di una nuova luce “, aggiunge Klein. “Spero che questo linguaggio musicale cui abbiamo dato forma insieme, il nuovo contesto in cui abbiamo portato questo materiale, possa aiutare la gente a riascoltare ed a vivere queste canzoni in un modo nuovo”.

Here It Is: A Tribute to Leonard Cohen – la tracklist:
1. Steer Your Way – Norah Jones
2. Here It Is – Peter Gabriel
3. Suzanne – Gregory Porter
4. Hallelujah – Sarah McLachlan
5. Avalanche – Immanuel Wilkins
6. Hey, That’s No Way to Say Goodbye – Luciana Souza
7. Coming Back to You – James Taylor
8. You Want It Darker – Iggy Pop
9. If It Be Your Will – Mavis Staples
10. Seems So Long Ago, Nancy – David Gray
11. Famous Blue Raincoat – Nathaniel Rateliff
12. Bird on The Wire – Bill Frisell

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Dischi

E’ uscito 7 Psalms di Nick Cave. Che non si può recensire come fosse un album musicale, perché non lo è. Semmai possiamo solo...

Interviste

Intervista a Cura di Matteo Pirovano e Davide Anzaldi Ciao Jake,innanzitutto vogliamo ringraziarti per l’opportunità che ci concedi. Quando ci hanno proposto la possibilità...

Cinema

Nel settembre del 1960, Leonard Cohen acquistò una casa non lontano dalla costa del Peloponneso, sull’isola greca di Hydra, che fra gli anni ’50...

Dischi

Dopo l’uscita del brano “The Goal”, “Happens To The Heart” è il primo singolo ufficiale che anticipa “Thanks for the Dance”, il nuovo album...