Connect with us

Hi, what are you looking for?

Tour

MUM: 4 concerti ad Aprile a Treviso, Ravenna, Roma e Milano

múm (pronunciato /mu:m/) è il nome di un gruppo islandese di musica elettronica formatosi nel 1997.

Non c’è bisogno di essere Freud per considerare i denti una “questione delicata”.
Possono darti un aspetto gioioso oppure doloroso, come sulla copertina del nuovo album dei Múm, che ci mostra entrambi gli stati allo stesso tempo. Come “Yesterday was Dramatic – Today Is Ok ” (2001) , “Finally We Are No One” (2002) e “Sing Along To Songs You Dont Know” (2009), “Smilewound ” è l’ennesimo esempio della capacità della band di giocare con gli ossimori e sfruttare l’energia che si crea attraverso la tensione tra gli opposti.

Le date del tour italiano dei MUM

Giovedi 03 Aprile 2014
New Age Club – RONCADE (TREVISO)
Biglietti in vendita su www.ticketone.it

Venerdi 04 Aprile 2014
Bronson – MADONNA DELL’ALBERO (RAVENNA)

Sabato 05 Aprile 2014
Auditorium Parco della Musica/Sala Petrassi – ROMA

Domenica 06 Aprile 2014
Circolo Magnolia – MILANO

Più scarno nel suono rispetto ai suoi predecessori, “Smilewound” è un’opera ariosa e rilassata, capace di mischiare il synth-pop ad atmosfere più bucoliche. Musicalmente, l’abilità dei Mùm di costruire brani giocosi, pregni di ornamenti elettronici intorno a melodie semplici, è più consolidata che mai.

Non c’è da stupirsi che artisti agli antipodi – come la regina della dance-pop Kylie Minogue – abbiano voluto collaborare coi Mùm in “Whistle “, canzone inserita tra l’altro nel film del 2012 “Jack & Diane”, diretto da Bradley Rust Grey.

Registrato, tra gli altri luoghi, nel rifugio della band, una vecchia casa colonica baltica (in particolar modo sul tavolo della cucina, dopo cena), l’album è stato prodotto dai Mùm stessi. Ed essendo loro da sempre un collettivo che ruota attorno a sè e si evolve, non sorprende affatto il ritorno nel gruppo dell’ex membro Gyda. Definire i satelliti come parte del nucleo si adatta benissimo alla propensione della band islandese, e alla sua ambivalenza – ed è in realtà proprio questo il fascino dell’album.

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Reportage Live

Articolo di Serena Lotti | Foto di Giulia Manfieri Io guardo sempre il bicchiere mezzo vuoto, anche se è pieno per tre quarti. Penso...

Reportage Live

Articolo e foto di Sonia Santagostino Dardust sale sul palco di Cuori Impavidi, la rassegna estiva di concerti acquatici ideata dal Circolo Magnolia e...

Reportage Live

Foto di Roberto Finzio Sono tornati ieri sera, dopo qualche anno di assenza, con un’unica data nel nostro paese gli australiani Boy & Bear....

Reportage Live

Questo 2020 concertistico comincia con una chicca, ovvero il concerto di Alex Band e la sua versione dei The Calling, band one hit wonder...