Connect with us

Hi, what are you looking for?

Concerti

DEATH CAB FOR CUTIE: unica data italiana il 4 Giugno all’Alcatraz di Milano

UN VERO “GIOVANE-MITO” DELLA SCENA ROCK AMERICANA TORNA IN ITALIA DOPO L’INCREDIBILE SHOW TENUTO A MILANO NEL 2006, NOMINATI AI GRAMMY A RIPETIZIONE, CAPACI CON OGNI LORO ALBUM DI RAGGIUNGERE LE VETTE DELLE BILLBOARD CHARTS, NEGLI STATI UNITI RIEMPIONO ARENE DA MIGLIAIA E MIGLIAIA DI PERSONE. A BEN SEI ANNI DAL MEMORABILE CONCERTO AL RAINBOW DI MILANO RITORNA LA BAND CHE HA DEFINITO ED AMPLIATO IL CONCETTO DI INDIE-ROCK ALLE MASSE GRAZIE ANCHE ALLE COLONNE SONORE DI SERIE TV COME O.C. E POI CON LA SAGA DI TWILIGHT!

DEATH CAB FOR CUTIE
Lunedì 4 Giugno 2012
Milano
– Alcatraz
Via Valtellina, 25
Apertura porte Ore: 19.00 – Inizio Concerti Ore: 21.00
prezzo del biglietto: 27 euro + diritti di Prevendita
Prevendite attive su club.vivoconcerti.com, www.ticketone.it, www.ticket.it e su www.bookingshow.it

Prevendite attive su club.vivoconcerti.com dalle ore 12.00 di mercoledì 29 febbraio, su www.ticketone.it (internet e call center) dalle ore 12.00 di venerdì 2 marzo e dalle ore 12.00 di lunedì 5 marzo presso tutti i punti vendita Ticketone. Prevendite attive sugli altri circuiti di vendita autorizzati a partire dalle ore 10.00 di lunedì 12 marzo.

Affermatisi sin da subito come una delle realtà indie statunitensi più influenti ed apprezzate, i Death Cab For Cutie nascono nel 1996 da Ben Gibbard, allora chitarrista dei Pinwheel. Sin dagli inizi ottengono ottimi consensi nel panorama underground grazie alla loro romantica miscela tra l’indie ed il pop. Da Something About Airplane (1998) a We Have The Facts And We’re Voting Yes (2000) fino a The Photo Album (2001) la band vede numerosi cambi di formazione ed è con il disco Transatlanticism (2003, l’ultimo per l’eticetta Barsuk, con la quale hanno pubblicato i precedenti album) che la band ottiene uno straordinario successo di pubblico e critica, con più di 225.000 copie vendute in un solo anno ed un enorme seguito di aficionados, grazie anche all’inserimento di alcuni brani nelle colonne sonore di serie televisive molto popolari tra cui The O.C. e C.S.I. Miami.

A questo punto la band è pronta per il grande salto e nel 2004 firma un contratto a lungo termine con la Atlantic Records. L’anno successivo esce Plans, registrato in completa solitudine in una fattoria del Massachusetts. Anche questa volta critica e pubblico rimangono pienamente appagati dalla verve compositiva di Ben e compagni, che ottengono la nomination ai Grammy nella categoria Best Alternative Album (2005) ed un doppio disco di platino nel 2008, anno in cui pubblicano il sesto album di studio, Narrow Stairs. Il suono della band si fa più maturo ed aggressivo, e questa maturità artistica permette ai DCFC di ottenere un altro importante riconoscimento, piazzandosi al primo posto della classifica di Billboard. L’anno successivo la band partecipa alla colonna sonora della famosa saga Twilight: New Moon con il pezzo Meet Me On The Equinox.

[youtube id=”qkk5wViJo-I” width=”600″ height=”350″]

A fine maggio 2011 la band pubblica Codes And Keys (Warner Music), settimo album di studio, con la produzione del grande Alan Moulder (Depeche Mode, The Killer, Nine Inch Nails, Smashing Pumpkins…), che contribuisce al suono dei DCFC smorzandone le chitarre per dare spazio alle tastiere. Codes And Keys, nato nel corso di oltre sette mesi in diversi studi su e giù per la West Coast, è un album che in parte si distacca dal passato, avvicinandosi al piano e a sonorità più elettroniche. A differenza del precedente Narrow Stairs, registrato con pochissimi overdub e trucchi di studio, Codes And Keys è diventato quello che il chitarrista/multi strumentista/produttore Chris Walla ha iniziato a definire “un progetto in costruzione”. La band si è infatti concentrata nel selezionare e catturare le performance migliori per questo disco, destrutturando e poi ricomponendo singole parti di canzoni. I DCFC sono destinati a rimanere nella storia grazie al video di You Are A Tourist (primo singolo del disco) che per la prima volta al mondo è stato trasmesso in diretta mentre il regista Tim Nackashi dirigeva durante le riprese, in presa diretta!

Death Cab For Cutie: Ben Gibbard (chitarre, tastiere, voce), Chris Walla (chitarre, tastiere), Nick Harmer (basso), Jason McGerr (batteria)

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Reportage Live

Dopo il loro ampio tour americano in compagnia di Shinedown, i Papa Roach tornano in tour in Europa dove i loro fan li attendono...

Reportage Live

Foto di Giorgia De Dato Dopo la data allo Sherwood Festival di Padova il 19 Giugno, sono tornati in Italia i Dropkick Murphys, una delle...

Reportage Live

Articolo di Chiara Amendola | Foto di Marco Arici Sono stata un adolescente borderline e incompresa. Nel mio slang poco cool, i capelli spettinati...

Reportage Live

Articolo di Chiara Amendola | Foto di Oriana Spadaro Milano, 7 gradi, cielo sereno. Il percorso che mi conduce da casa all’Alcatraz è tranquillo,...