HOME Festival 2017 – Day 1 – le foto di Duran Duran, the Bloody Beetroots, the Horrors, Frank Carter…

La seconda notte di Home Festival si è conclusa ieri con i grandi live di Duran Duran, The Horrors, The Bloody Beetroots, Soulwax, Moderat e di moltissimi altri artisti.

Sono gli Horrors ad aprire le danze sul mainstage, direttamente dall’Essex inglese con le loro sferzate di garage punk con note di glamour indie.
Tocca poi agli headliner del primo giorno che presentano l’album “Paper Gods”: simbolo per eccellenza della New Wave che ha dominato tutti gli Anni Ottanta, i Duran Duran vantano una carriera di oltre 30 anni spesi ad evolversi e a sperimentare durante i quali hanno venduto oltre cento milioni di dischi. Chiude la serata il celebre artista mascherato dell’elettronica, l’italiano Sir Bob Cornelius Rifo, noto come The Bloody Beetroots.

Sugli altri palchi ancora tantissima musica con i berlinesi Moderat, il gruppo elettronico nato dalla collaborazione tra il musicista e producer Sasha Ring, noto come Apparat, e Modeselektor, forse al loro ultimo concerto per molto tempo. Prima di loro i Soulwax, la band belga dei fratelli David e Stephen Dewaele che torna col nuovo album From Deewee, e il loro set con ben 3 batteristi (tra cui Igor Cavalera).

Uno dei concerti più incredibili della giornato è stato quello dell’irruente band inglese del tatuatissimo Frank Carter, che con la sua adrenalina punk rock e dei suoi The Rattlesnakes, torna in Italia per presentare il secondo album Modern Ruin, con una performance suonata praticamente in mezzo al pubblico del Sun 68 Circus Stage.

Appuntamento stasera con Liam Gallagher, Justice, the Wailers, Samuel, Planet Funk, Circa Waves e tanti altri…

Clicca qui per vedere le foto dei I’m not a Blonde, le Luci del Nord, the Horrors, Demonology Hifi, Duran Duran, Frank Carter, the Bloody Beetroots a Treviso (o sfoglia la gallery qui sotto).

DURAN DURAN – scaletta del concerto di Treviso

Paper Gods
Wild Boys
A View to a Kill
Last Night in the City
Come Undone
Notorious
Pressure Off
Hold Back the Rain
Face for Today
White Lines (Don’t Don’t Do It) (Grandmaster Melle Mel cover)
Girls on Film
– – – – – –
Universe Alone / Save a Prayer
Rio

THE HORRORS – scaletta del concerto di Treviso

Machine
Who Can Say
Hologram
Mirror’s Image
Sea Within a Sea
Still Life
Endless Blue
Something to Remember Me By

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *