Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

HEIKE HAS THE GIGGLES – Crowd Surfing

Dopo un brillante esordio come “Sh!”, che li ha catapultati sui palchi più prestigiosi dello stivale a supporto di band come Kasabian ed Arctic Monkeys, l’attesa attorno al secondo lavoro in studio degli Heike Has The Giggles era decisamente palpabile. I dubbi che aleggiavano non erano certamente pochi, tenuto conto dell’immensa ondata di hype che ha travolto la band a poco più di vent’anni.

Il trio di Cesarolo (Ravenna) per la registrazione del disco si è allora affidato alle sapienti mani della Foolica Records, etichetta mantovana che si sta rapidamente imponendo ai vertici del panorama nazionale per le sue produzioni dal sound e dal mood spiccatamente esterofili (basti pensare agli ultimi lavori di band come Low Frequency Club, The R’s o Hot Gossip). Il risultato è “Crowd Surfing”, un lavoro il cui titolo suona già come una
dichiarazione d’intenti. Il crowd surfing, infatti, è quel processo per cui una persona viene passata sopra le teste delle altre persone durante un concerto, trasferendola da una parte all’altra del locale. “Crowd Surfing” suona, o almeno ci prova, esattamente in questa maniera. Diretto, senza troppi fronzoli, un riff travolgente dietro l’altro. Fa scuotere la testa avanti ed indietro, strappa qualche sorriso compiaciuto, colpisce e resta bene in mente già dopo il primo frettoloso ascolto. Ad aprire sono “I wish I was cool” e il singolo “Dear Fear”: chitarre al vetriolo, ritmi serrati e urgenza punk da sfogare restano un marchio di fabbrica degli Heike Has The Giggles. Se, infatti, la maggior parte del loro nuovo lavoro conserva intatto il loro stile rabbioso al limite del viscerale, sparsi qua e là lungo la tracklist del disco trovano posto anche piacevoli episodi che stemperano i beat ed aprono a nuovi orizzonti melodici, come ad esempio la ballata indie-rock “Breakfast” o la cupa e riflessiva “Next Time”.

Nel complesso, un lavoro maturo che riconferma la band di Ravenna come una delle “next big thing” da tenere sott’occhio. Un disco che sicuramente non porta niente di innovativo nelle idee e nelle sonorità, ma che colpisce per freschezza e godibilità. D’altronde i ragazzi hanno appena vent’anni, s’hanno da divertire e far divertire, e lo fanno in maniera egregia.
Per tutto il resto c’è tempo.

Marco Zorzi

Heike Has The Giggles
Get More: MTV IT]]>

TRACKLIST
1. I Wish I Was Cool
2. Dear Fear
3. Breakfast
4. M. Gondry
5. Crowd Surfing
6. Next Time
7. Repetitive Parts
8. Time Waster
9. Blabla
10. We All
11. I Don’t Know

LIVE
17/03 – ROSA’ (VI) – Vinile
18/03 – VERONA – acoustic session at Fnac
21/03 – ROMA – Locanda Atlantide
22/03 – ATRIPALDA (AV) – Chromazone
23/03 – CATANIA – Barbara Disco Lab
24/03 – PALERMO – Teatro Montevergini
29/03 – FIRENZE – Flog
30/03 – CAVRIAGO (RE) – Calamita
31/03 – PERUGIA – Afterlife
06/04 – VIAREGGIO (LU) – Corsaro Rosso
07/04 – LU MONFERRATO (AL) – Mephisto Rock Club
14/04 – LEGNANO (MI) – Circolone
30/04 – CONEGLIANO VENETO (TV) – Apartamento Hoffman
12/05 – MIRANO (VE) – Moon Club
27/05 – BRUXELLES, BE – Vk Club

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Musica

Sono sempre di più i nostalgici della musica, di tutti coloro che amano il suono caldo del vinile. Dai dischi storici che non possono...

Video

Estratto dall’album di debutto A Piece of this World, Blade of Light, primo singolo dei Vinile, è una canzone dal profondo significato, accompagnata da...

Musica

Sabato 8 Marzo dalle ore 22:30 al Vinile di Rosà (Vicenza), torna la serata più indie del vicentino: Last Nite party. Per l’occasione il...

Interviste

Intervista di Leonardo Facchin Come siete entrati in contatto con l’etichetta Felte? Diciamo che è stato un interessamento della stessa etichetta sotto la mediazione...