Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Video

The FIELDS: guarda in anteprima il video “Bleah!”

Il disgusto per un’epoca che non rappresenta è al centro del singolo della rock band trevigiana

Il titolo del nuovo singolo dei The Fields, ‘Bleah!‘, è l’onomatopea che esprime il disgusto verso un’epoca in cui le persone sono costrette ad essere sempre più distanti dal raggiungere il proprio pieno potenziale. Per questo questa traccia ha come obiettivo l’ispirare le nuove generazioni a diversificarsi in un mondo in cui ogni certezza sembra “andata in fumo” in quest’epoca digitale che influenza e che sta prendendo il sopravvento.

In maniera quasi ironica e provocatoria la band ha deciso di utilizzare l’intelligenza artificiale per creare la copertina del brano, raffigurando un gruppo di bambini già assorbiti dal mondo online fin dalla più giovane età.

Questa ambientazione si ripete inoltre nel video che accompagna la canzone, in cui tutti i personaggi non distolgono lo sguardo dai dispositivi.

The FIELDS

The Fields sono una rock band nata nel febbraio del 2022 a Paese, Treviso e formata da Mattia Vanin (frontman), Riccardo Fischer (chitarra assoli), Samuele Grada (chitarra ritmica), Tommaso Veneziano (basso e tastiera) e Lorenzo Vianello (batteria e percussioni). Il gruppo si completa dopo 2 anni di cambiamenti e sperimentazione e, nel febbraio del 2023, fa uscire l’album di debutto al quale seguono numerosi live nei locali di zona.

Il primo singolo “Questi giorni” viene inserito nella Playlist Rock Italia di Spotify e consolida il percorso musicale del gruppo. 

Nel 2024 i The Fields firmano con Sorry Mom! con la quale esce il singolo “Bleah” e nel frattempo continuano la stesura di nuovi brani e la ricerca dell’identità del suono, con sonorità che non si limitano al Rock anni 60/70, ma che spaziano ed incontrano le loro idee creative.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...