Connect with us

Hi, what are you looking for?

Playlist

Le cinque canzoni preferite de Il Vertice

Il Vertice nasce nel 2016 da cinque ragazzi con percorsi musicali differenti. Accomunati dalla passione per il rock e la vita di provincia decidono di intraprendere questo progetto con lo scopo di creare canzoni inedite. Nel marzo 2019 esce L’ep autoprodotto “Tentacoli di periferia”.

Nel 2022 cominciano a collaborare con Marco Ulcigrai per la produzione dei nuovi brani ed è così che lo scorso 18 novembre è uscito il singolo “Lividi” un brano che porta a riflettere sull’importanza delle cicatrici e sul valore che ognuno di noi può dar loro usandole come pretesto per un cambiamento.

Ne abbiamo approfittato per chiedere alla band quali sono i loro brani preferiti, ecco cosa ci hanno detto:

BIGGER THAN US – WHITE LIES

Ok, sulla voce di Harry Mc Veigh cosa possiamo dire?

Basta ascoltare qualsiasi loro canzone per perdersi nella sua profondità e potenza, mettiamoci in più un ritornello che si spalanca e diventa quasi un’esplosione che ti porta dentro un quadro fatto di parole. Pezzo Gigante.

Ne è consigliato l’ascolto a volumi importanti.

MIO FRATELLO è FIGLIO UNICO – RINO GAETANO

Tra i cantautori italiani che ci hanno formato sicuramente c’è Rino Gaetano, la sua voce graffiata e sincera riesce sempre a trascinarti nel suo mondo, un mondo dove le emozioni sono concrete e incise dentro parole che ti sollevano di peso.

“Mio fratello è figlio unico” forse tra le sue più geniali, Mario è “il fratello figlio unico” perché non riesce a star dietro ai luoghi comuni, alle omologazioni, alle mode, perché è indipendente e se stesso.

COMUNQUE – MINISTRI

Probabilmente tra le band che nel nostro inconscio più hanno creato le condizioni per la quale decidere di imbracciare chitarra, penna e dire la nostra.

Nel 2013 quel “Tanto vale provarci Comunque” arrivò come uno slogan dritto nelle nostre teste, le chitarrone dritte e i ritornelli liberatori ti scuotono e indicano quale sia la strada, ovvero credi in quello che fai, lotta nonostante non ne valga quasi mai la pena, nonostante tutto.

VERDENA – LONITERP

“WOW” oltre ad essere il nome di uno dei nostri dischi preferiti è anche ciò che abbiamo provato come reazione nel sentirlo in quel lontano 2011.

Fuori dalle mode e dal tempo ma forte e caratterizzato da quel suono sporco allo stesso ricercato, maniacale, è stato fonte di ispirazione per la scelta dei nostri suoni.

Scegliere un brano su tutti è stato complicato ma Loniterp è forse quello che più rende l’idea di ciò che volevamo dire.

PAPA ROACH – LAST RESORT

Tornare a casa, accendere la tv e perdersi per pomeriggi interi tra i programmi di MTV.

Per noi cresciuti negli anni ’90 e 2000 era quasi un rito.

In quel periodo i nostri occhi e orecchie erano letteralmente bombardati da rock band che davano senso di condivisione e libertà. 

Forse è un po’ da lì che l’idea di band si è instaurata in noi, del creare qualcosa insieme..

Per questo tra i nostri brani da ascoltare assolutamente abbiamo deciso di inserire Last resort, perché a loro e quel periodo musicale in fondo qualcosa dobbiamo.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Network

instagram logo
facebook logo
twitter logo
flickr logo
youtube logo

Instagram

Santi Francesi
30 Gen 23
Firenze
Alestorm
1 Feb 23
Milano
Stone
1 Feb 23
Milano
Banco del Mutuo Soccorso
1 Feb 23
Firenze
The Kooks
1 Feb 23
Milano

Scopri anche...