Connect with us

Hi, what are you looking for?

Playlist

I 5 brani preferiti di Pier

E’ uscito il 18 novembre 2022 “Whatsapp“, il secondo singolo di PIER che segue il debutto con “Ciabatte“. Un nuovo capitolo per il cantautore, produttore e polistrumentista che ci racconta le troppe ore passate davanti ad uno schermo, il senso di malessere di chi vive poco a contatto con la natura, la paura di guardare un futuro troppo incerto. Un brano dedicato a tutti gli amanti notturni, che vivono aspettando i messaggi. 

Sullo sfondo di un amore a distanza fra Pescara e Torino, la canzone è ambientata in quei pomeriggi in cui si vorrebbe soltanto fuggire dalle proprie responsabilità e andare in letargo, nei giorni di pioggia in cui non ci si vorrebbe alzare dal letto. Ma è la presa di consapevolezza che questo atteggiamento non porta a migliorare le cose. Le sonorità nostalgiche di questo brano si reggono principalmente sugli arpeggi di una chitarra elettrica dai toni puliti e dei suoni di batteria molto stretti e stereofonici, per poi sporcarsi sul ritornello con l’ingresso di un basso synth dal carattere atmosferico.

E come da prassi lo abbiamo incontrato per chiedergli quali fossero i suoi cinque brani preferiti. Ed ecco com’è andata. 

Bon Iver – Holocene

Metti questo brano durante qualunque situazione e la tua vita diventa un film. Ricordo quando l’Italia vinse gli Europei, fuori dalla mia macchina vedevo gente che festeggiava con le bandiere e che urlava di gioia, e io avevo questa canzone in sottofondo che contrastava completamente con quella scena, eppure proprio per questo si creò una magia, sembrava tutto un sogno bellissimo. Funziona veramente in qualunque momento.

Daughter – Youth

Il brano che rende bella la mia solitudine. Quando sto solo ed è notte e guardando il cielo ho la sensazione di non capire niente dell’universo, questa canzone sa trasformare quel grande mistero in qualcosa di malinconicamente dolce.

Coldplay – Hymn for the Weekend

Quando sento che la voglia di vivere urla in ogni mia cellula, il suono dentro di me somiglia più o meno al ritornello di questa canzone.

Bruno Mars – Locked out of Heaven

Hai presente quel fenomeno inspiegabile per cui un brano ti fa tornare ad essere sedicenne? Ecco. A me Locked out of Heaven fa questo effetto: quando la sento dentro di me spunta fuori uno spirito completamente adolescente. Il che non ha senso perché quando è uscita non ero adolescente, facevo l’università. Ciò rende tutto ancora più mistico e bello.

The Paper Kites – Bloom

Se i miei pensieri potessero volare nel cielo, gli affiderei questa canzone e la farei portare alla persona che mi manca di più.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Network

instagram logo
facebook logo
twitter logo
flickr logo
youtube logo

Instagram

Caterina
27 Gen 23
Milano
Galeffi
27 Gen 23
Brescia
La SAD
27 Gen 23
Firenze
Nessun Inchino Finale Festival
28 Gen 23
Segrate
Galeffi
28 Gen 23
Bologna

Scopri anche...