Connect with us

Hi, what are you looking for?

Playlist

LIFE: i 5 brani della “vita” di PIANISTA INDIE

Lo scorso 14 gennaio è uscito Patagonia, il nuovo singolo di Pianista Indie, fuori per Mescal – Fenix Music. Le canzoni di Pianista Indie, compresa questa, sembrano un presagio; le ascolti e ti guardi intorno per capire se sei ancora lì o se ti hanno trasportato nel loro mondo. Un ritmo incalzante che passa attraverso le nebbie e i turbinii invernali e ci trasporta in un posto caldo, accogliente, sdraiati sull’amaca, sono il toccasana di una nuova canzone, di un nuovo singolo, inedito anche nel mood.

Il singolo Patagonia è accompagnato dal suo videoclip, terzo estratto in ordine temporale dal Film (ancora inedito) LIFE ma che in realtà rappresenta il Capitolo 2 della Trilogia iniziata con KUBRICK (Capitolo 3) e continuata con CIAO (Capitolo 1).

LIFE è un progetto ampio, concettuale e visionario firmato dalla regia di Pierluigi Patella e con colonna sonora originale di Pianista Indie, girato in uno scenario esclusivo – quasi un mondo parallelo – il “Piccolo Tibet” di Campo Imperatore, ai piedi del Gran Sasso d’Italia.

ELTON JOHN – YOUR SONG

È così bella e ben scritta che sembra un miracolo. Solo un genio può scrivere una canzone così. Dopo McCartney e Lennon credo forse ci sia lui, Elton John.

R.E.M. – LOSING MY RELIGION

Questa canzone ha qualcosa di speciale e inspiegabile, sono accordi semplici e ripetuti ma c’è qualcosa che va oltre. Ricordo di averla sentita la prima volta in un palasport mentre mi riscaldavo per una partita di Basket; fu allora che decisi che il mio futuro non era in un campo ma sui palchi.

POLICE – EVERY BREATH YOU TAKE

Il suono del riff di chitarra è tutto in questa canzone. Quel leggero delay che accompagna le dita di Andy Summers. Semplicissima, lineare, con una impennata al centro da brivido. Il basso di Sting in ottavi e la batteria tagliente di Stewart Copeland, uno dei più grandi batteristi di tutti i tempi… ma che ve lo dico a fare. 

QUEEN – RADIO GA GA

La canzone di mio papà. Si sedeva sul divano dietro di me, mentre io ero al piano e mi diceva: Fabio suonami Radio Ga Ga. Era impossibile cantarla come Freddy ma l’avevo imparata bene perché a lui piaceva ed io ero orgoglioso del mio unico spettatore. Ancora oggi, ogni volta… è solo per lui, per mio padre.

VASCO ROSSI – RIDERE DI TE

Vasco al top della forma. Le stelle stanno in cielo i sogni non lo so. Ci sono cresciute 4 generazioni con questa canzone ed io non sono un’eccezione. La si canta in coro come si recita una preghiera. Questa è una di quelle canzoni dove Vasco ha rubato le parole all’umanità e le ha impresse per sempre nella storia. 

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...