Connect with us

Hi, what are you looking for?

Playlist

I 5 brani imprescindibili per Moscardi

Ballad sensibile, Goccia su Goccia è il nuovo singolo di Moscardi che attraversa l’oceano per arrivare al Polo Nord, surreale, ma autentica, ironia sottile per uno dei temi focali del Ventunesimo Secolo.

Del brano lui dice: ““Ho scritto una canzone ironica per trattare un tema estremamente serio, proiettando immagini surreali su uno sfondo realistico e purtroppo molto allarmante. Se è vero che l’uomo è artefice del proprio destino, allora non c’è più tempo da perdere: ogni goccia di questo pianeta vale quanto la nostra vita

Per l’occasione gli abbiamo chiesto quali sono i cinque brani fondamentali per lui. 

Society – Eddie Vedder 

Avevo 18 anni quando ho visto “Into the wild” e ho sentito le canzoni incredibili che accompagnavano quelle immagini. Per chi sa di cosa sto parlando, ogni parola risulterebbe superflua, per chi invece non lo sa, il mio consiglio è quello di recuperare immediatamente. 

In ogni caso, cantare con una tale carica emotiva di progresso, società e rapporto uomo/natura non è uno sport per tutti. 

Fango – Jovanotti 

Sarà che sono da sempre fan di Jova, sarà che in questo brano c’è anche la chitarra di Ben Harper, sarà che quel videoclip di lui che canta sotto la pioggia mi è da sempre rimasto impresso nella mente. Non lo so, ma qui percepisco un sentimento di apertura totale alla vita e al mondo in cui abitiamo.

Una dichiarazione d’amore di un uomo che, nonostante le difficoltà del quotidiano, non si sente mai davvero solo perché sa di appartenere alla natura che lo circonda e finisce addirittura per fondersi con il cielo e con il fango.

Vieni a ballare in Puglia – Caparezza 

Ho sempre ammirato chi riesce a far convivere leggerezza e profondità, ironia e serietà, semplicità e complessità, sia nell’arte che nella vita.

Ecco, Caparezza (uno dei maestri di questa disciplina) è riuscito a mescolare a ritmo di pizzica una melodia molto orecchiabile con una denuncia impietosa sui veleni dell’ENI, sull’inquinamento dei mari e sugli incendi delle foreste pugliesi… a me non resta che ascoltare e prendere appunti!

Main Title – Last of Mohicans Soundtrack 

Se dovessi pensare a dei paesaggi naturali, sicuramente penserei a quelli ripresi in questo film (tra i miei preferiti). Ogni volta che sento questa colonna sonora mi immagino di essere lì, sopra quella roccia, ad ammirare le distese sconfinate del Nord America.

Nel frattempo, mi accontento di rivedere e risentire questo capolavoro, sperando che la bellezza di quei paesaggi venga conservata come la conservo io nei miei sogni. 

Filosofia agricola – Niccolò Fabi 

“Più che felice fertile, se la filosofia diventa agricola. 
La terra che ci ospita comunque è l’ultima a decidere.”

Queste due frasi parlano già chiaro e, per di più, se contestualizzate all’interno di un disco registrato in silenzio in mezzo alle campagne laziali, suonano come un monito per le nostre vite frenetiche di tutti i giorni. Una filosofia che, nonostante le quotidiane distrazioni, mi sento di sposare in pieno e che continuo a “coltivare” dentro di me.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...