Connect with us

Hi, what are you looking for?

Playlist

I 5 brani che hanno formato FANALI

E’ uscito a maggio il primo singolo di Fanali dal titolo Anche, fuori per Soundinside Records e in distribuzione Believe. Lasciatevi incuriosire da questo nuovo trio dal respiro internazionale votato alla musica per immagini spingendo al limite le possibilità del live looping.

La costruzione del brano è stata un vero e proprio esperimento di cut-up: i musicisti hanno lavorato sul mood di partenza singolarmente, senza sapere cosa avrebbero suonato gli altri. Tutti questi elementi si sono ricomposti in modo molto naturale, in quattro minuti che mettono insieme rumore e melodia, ritmo e destrutturazione, impro e suggestioni visive.

Per l’occasione, abbiamo chiesto loro di raccontarci i loro 5 brani fondamentali, ed ecco cosa ci hanno raccontato! 

Veto – “Slowres”

Andamento cool, nel suono, la band ė una scoperta casuale di qualche anno fa. 

Il Charlie vale da solo “il prezzo del biglietto”

LCD soundsystem – “Get Innocuous!”

Band strepitosa in studio e dal vivo, capace di mescolare una incontenibile energia ballerina con una cura strepitosa per il suono senza perdere l’attitudine punk. 

Colin Stetson – “Hunted”

Quando l’abbiamo ascoltato per la prima volta sono seguite subito la seconda la terza e la quarta. Una tecnica di resprazione peculiare che ė spleen allo stato brado. 

Valgeir Sigurdsson – “Between Monuments”

Scoperto con colpevole ritardo, parliamo di categoria “palleggio con le arance”. Non una nota o un suono fuori posto mai. Tutto ė lí per trafiggere. 

Thundercat – ” Interstellar love”

In un solo personaggio: una perizia Cecchina sullo strumento, groove incredibile e tonnellate di follia ed autoironia. Un riferimento in tantissimi sensi. 

The Beatles “I want to tell you”

Nei Beatles, banalmente, non si finisce mai di trovare ispirazione. Il pezzo ė stato scelto per questioni sentimental/personali, ma davvero tanti altri brani dei Fab Four sono stati fondamentali. 

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...