GIUNTA: 5 canzoni per un’estate a distanza di sicurezza

Lockdown, Anderson .Paak

il modo ideale per me di affrontare una pandemia, affrontarla con il groove. Questa canzone racconta del periodo di lockdown coincidente con il tema del Black Lives Matter, eppure sembra solo una canzone per far muovere le anche, favola.

Lost In Yesterday, Tame Impala

“Now even though that was a time I hated from day one, Eventually, terrible memories turn into great ones”. Non sono mai stato una persona troppo vogliosa di vedere tanta gente tutta insieme, tipo in discoteca, eppure, anche quel ricordo sarebbe pazzesco adesso. Credo che la quarantena mi abbia donato più consapevolezza e gratitudine.

Sparami, Pop X

Sparisco io, Spariamo noi, Ai vecchi DJ, Facciamo noi, Facciamo noi, Fammi crepare, Oppure giocare, Verso il cuore, Sul suolo lunare, Una storia d’amore, Una possibile guerra, Un libro sul vandalismo, Una poesia naturale” però forse non ne ho bisogno, possiamo stare bene anche in pochi.

Feels like summer, Childish Gambino

La mia ‘Sa di primavera’ si ispira a questo concetto di “sembra che lo sia ma non lo è”. Perfetta per dimenticare le faccende da sbrigare, da ascoltare con drink in mano e piedi nudi.

Closetowhy, Parcels

“The fight of the evening, Holds me close to why, I might never sleep at all, Even though I can’t seem to find Waking peace of mind” e se provi angoscia, stress per il fatto che tutto questo ti stia rubando un momento desiderato, questa canzone ti capisce e al contempo ti aiuta a riprenderti.

Tags

About the author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.