Connect with us

Hi, what are you looking for?

Interviste

Stringo forte i pugni: intervista ad ANNALAURA PRINCIOTTO

Annalaura Princiotto è una giovane cantautrice che si è fatta notare prendendo parte al cast fisso del programma televisivo di Rai 1 “Ti lascio una canzone 7”.

Da lì ha proseguito aprendo i concerti di nomi importanti della musica italiana. Nel corso del 2022 ha pubblicato due singoli “Quaranta” e “Stringo forte i pugni”. Ecco cosa ci ha raccontato.

Annalaura, andiamo all’origine: quando è iniziata la tua grande passione per il canto e la musica?

Ciao a tutti! Non credo che ci sia stato un inizio vero e proprio, è sempre stato tutto molto naturale…mia mamma mi faceva ascoltare Frank Sinatra ancor prima di nascere, credo sia un buon metodo per appassionarsi a priori!

Non solo musica ma anche e soprattutto parole: come nasce una tua canzone?

Per le parole parto sempre dalla melodia, mi piace farmi trasportare dal suono e vedere quali pensieri suscita nella mia mente… succede tutto in maniera molto spontanea!

“Quaranta” e “Stringo forte i pugni” sono canzoni in apparenza diverse ma unite da un filo rosso: la voglia di comunicare un messaggio partendo da racconti di vita vissuta

Esatto, ottima osservazione! È esattamente quello che voglio comunicare, il mio modo di vedere il mondo e soprattutto la vita! 

Due indizi non sono una prova, ma quasi: dopo i due singoli c’è in programma un album?

Il 2022 è stato un anno meraviglioso per me, ho conosciuto tante persone, ho cantato in tantissime piazze siciliane e questo è già un grande obiettivo…. Mettiamola così, il 2023 secondo me sarà speciale, quindi perché no?

Oltre alla musica cosa ti piace fare?

Mi piacciono molto il teatro, i musical e amo guardare tanti film! Sono una vera appassionata.

Quali sono le 3 cose che più di ogni altra cosa ti mettono di cattivo umore?

  1. Sentirmi a disagio o presa in giro 
  2. Il traffico per strada quando sono in ritardo
  3. Non svegliarmi con la musica!

Infine… quale messaggio vorresti lanciare ai lettori?

Di fare, fare tutto e fare tanto, a prescindere dall’obiettivo. Siamo sempre nel posto giusto al momento giusto, non è necessario farsi troppe domande, l’importante è vivere e credere nei propri sogni, sempre al massimo!

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Network

instagram logo
facebook logo
twitter logo
flickr logo
youtube logo

Instagram

Nessun Inchino Finale Festival
28 Gen 23
Segrate
Galeffi
28 Gen 23
Bologna
Hot Chip (djset)
28 Gen 23
Bologna
La SAD
28 Gen 23
Nonantola
Santi Francesi
28 Gen 23
Pozzuoli

Scopri anche...