Connect with us

Hi, what are you looking for?

Interviste

Intervista ai Revinck: seconda persona singolare, il Covid e New York

I Revinck sono Matteo, Massimo e Lorenzo, che suonano, fin dall’adolescenza in varie band della provincia romana, quindi si ascoltano prima di parlarsi per la prima volta. Anni dopo quei primi incontri si cercano e si ritrovano per scrivere musica insieme.

Sono tornati martedì 20 Aprile con il nuovo singolo intitolato Tu. La ripetizione del tu che caratterizza la canzone è la metafora di un pensiero insistente, ciclico e inarrestabile che gli artisti hanno voluto imprimere in musica. Ecco la nostra intervista:

“Tu” è nata prima del Covid: ora avreste scritto un brano diverso?
Forse si, il brano è nato in un momento particolare, prima del Covid ed in condizioni totalmente diverse per ognuno di noi. Musica e parole sono strettamente collegate, proprio per come è nata la canzone, di conseguenza è molto legata al momento in cui è nata.

Se “Tu” fosse una città, quale sarebbe?
New York, spesso una meta per chi si vuole mettere in discussione ‘e vedrai nello specchio tutto quello che non eri tu’. Una città dove tutto è veloce e dove le persone si muovono in modo ossessivo.

Collaborazione dei sogni?
Ci viene in mente più di qualche artista internazionale: Kings of Leon, Foo Fighters, ma se dobbiamo sceglierne uno diciamo i Bon Iver.

Il concerto che ha segnato la vostra carriera artistica?
Il concerto decisivo per la nostra carriera deve ancora arrivare, ma se dovessimo scegliere un palco sul quale risalire sceglieremmo sicuramente quello del Largo Venue durante il contest It’s Up to You. Il pubblico, l’atmosfera, le luci, è stata una scossa di energia pura.

Prossimi step?
Il nostro obiettivo principale è quello di tornare a suonare presto dal vivo, nel frattempo pubblicheremo con cadenza regolare nuovi singoli.

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...