Connect with us

Hi, what are you looking for?

Interviste

Allo scoperta dell’universo musicale degli UFO BLU: leggi la nostra intervista

Dall’universo musicale bergamasco è sbarcata una navicella spaziale. È quella degli UFO BLU, giovanissima band uscita con tre nuovi singoli negli ultimi mesi. Tra questi GEMELLI (Futura Dischi), con cui atmosfere spaziali e future pop s’incastrano con riferimenti astrali.

Abbiamo fatto qualche domanda al gruppo per scoprire qualcosa in più:

UFO BLU, sembra un nome importante dai significati profondi: come lo avete scelto?
UFO BLU è stato un’epifania. Nasce pensando all’UFO CLUB di Londra attivo alla fine degli anni ’60 e al modo di dire inglese “feeling blue”, ossia intristirsi. Inoltre, l’UFO è un’entità libera da ogni catalogazione e ci ha sempre affascinati. In seguito, abbiamo piacevolmente scoperto essere citato “un ufo blu” nella canzone “Lunedì” di Lucio Dalla, cantautore a cui siamo molto legati.

Come definireste la vostra musica?
È una domanda molto complicata e quando ci viene fatta ci piace farla ascoltare. Sicuramente la nostra musica è intima e privata, i testi ricercano questa dimensione e la musica vuole creare quel tipo di atmosfera. Ci immaginiamo che chi ci ascolta sia solo con gli auricolari a farsi le domande oppure a pensare alle coccole di un vecchio amante. A livello musicale ci piace sperimentare e abbiamo molte influenze musicali essendo in quattro, di recente pare abbiamo preso una certa piega R&B e un po’ Pop, ma a noi piace vivere la musica in maniera spontanea e senza troppe etichette.

Chi di voi quattro scrive i testi?
I testi sono scritti da Yuri (voce e chitarra), il cantante del gruppo.

Nella canzone chiedete aiuto alla luna, alla notte: siete più essere notturni o diurni?
Io (Yuri) mi sento assolutamente un notturno, sono sempre stato più reattivo la sera che al mattino. In “Gemelli” si chiede aiuto alla Luna perché è spesso stato un mio riferimento nei momenti di riflessione, talvolta quando ci si sente lunatici basta guardarla per riappacificarsi e magari pensare a qualcuno lontano che la sta osservando con noi.

Credete nei segni zodiacali? Alle loro caratteristiche?
Personalmente non crediamo all’oroscopo o ai segni zodiacali in senso proprio. Troviamo però che sia un contesto molto affascinante e soprattutto che sia divertente “stare al gioco” o interrogarsi sulle caratteristiche del proprio segno o di altri, è una scusa per conoscersi meglio e interrogarsi sul proprio Io.

Il vostro debut Ep è intenso, pieno di emozioni e malinconia, “Salvia” ha descritto l’apatia della quarantena. Gemelli sembra legarsi alla nostalgia di “Buffy” e delle relazioni passate, è vero?
È proprio così, Io (Yuri) sono nostalgico di costituzione, mi capita di annegare in certi ricordi e credo che inevitabilmente questo si rifletta nei brani. Spero che le canzoni di UFO BLU possano rievocare emozioni in chi ascolta, dare spunto ad una riflessione sul proprio trascorso oppure riconnettere anime divise senza che si incontrino o lo sappiano.

Quali sono i vostri progetti futuri?
In questo 2021 pubblicheremo il nostro debut EP con Futura Dischi e non vediamo l’ora di farlo ascoltare al completo. Nel frattempo, stiamo continuando la nostra ricerca musicale in cameretta a suon di demo e frasi magiche. C’è un po’ di lavoro in caldo e speriamo avrete il piacere di seguirci per scoprirlo un po’ alla volta.

Covid permettendo, potremo vedervi live prossimamente?
Ci auguriamo di cuore di poter fare alcune date dopo l’uscita dell’EP, purtroppo per gli artisti emergenti il periodo appena passato non è stato dei migliori, ma siamo fiduciosi e soprattutto carichi all’idea di portare la nostra musica dal vivo oltre che negli auricolari di chi ci ascolta.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...