Connect with us

Hi, what are you looking for?

Video

MARCO VORABBI e le dovute precauzioni: guarda in anteprima il video “Controvento”

Si intitola “Controvento” il nuovo singolo di Marco Vorabbi & le dovute precauzioni, un sincero inno all’anticonformismo, scanzonato e irriverente, tradotto in un videoclip che porta la speciale firma alla regia di Lorenzo Kruger.

Il singolo segue la pubblicazione di “Verranno i tempi migliori”, debut album del cantastorie romagnolo, pubblicato il 2 ottobre 2020 su etichetta Beta Produzioni/Artist First.

“Controvento” parla di un uomo che viene finalmente a patti con le proprie debolezze e che, per liberarsi dalle torture che lo hanno afflitto fino a quel momento, decide di porre fine all’interrogatorio dei suoi pensieri, sputandoli fuori.

«La canzone è un primo esperimento di scrittura autobiografica – racconta Marco Vorabbi – Se negli altri testi tendevo a raccontare la storia di qualcun altro (calandomi nei suoi panni) in questo brano ho voluto raccontare me stesso guardandomi con occhio esterno, in stato di completa lucidità».

Il video di Controvento mette in scena in maniera ironica l’inseguimento di un ideale estetico irraggiungibile e si mescola naturalmente alla narrazione del brano, finendo per rappresentare il clima di competizione in cui siamo continuamente immersi ed il senso di inadeguatezza che ne deriva. In maniera volutamente didascalica, il protagonista del video, come quello della canzone, tende tuttavia a non prendere molto sul serio la propria sconfitta.

«Marco mi ha contattato perché girassi un video scegliendolo da una decina di brani che aveva provinato con la band, ma tra quelli non avevo trovato il mio – spiega Lorenzo Kruger Faccio regia per hobby e sono capace di scrivere solo su cose con cui vado in risonanza. Gli ho chiesto se aveva altro da farmi ascoltare e un giorno, in macchina, mi ha suonato Controvento con la chitarra (mentre io guidavo). Gli ho detto: “E questa? Perchè c**** non l’hai provinata?”. Avevamo il brano per il video».

Marco Vorabbi è un cantautore eccentrico, dallo sguardo aguzzo e con pochi peli sulla lingua, cresciuto fra baretti e cantieri. Si diletta raccontando storie di provincia, accompagnato dalle note della sua nobile compagna a 6 corde. Dopo alcuni anni di esibizioni nella sua Rimini, prima con il progetto dei “Fusti Gagliardi” e poi accompagnato dall’esotico violino di Marianela Naveda, fonda “Le dovute precauzioni” assieme a Roberto Penna (basso), Pietro Galvani (batteria) e Alex Magnani (strumenti etnici), a cui si aggiunge nel 2020 anche il pianista Edoardo Vilella.

Con questa allegra compagine, arricchita dal contributo di Marco Barosi, Giacomo Senatore e Roberto Galvani, registra il suo album d’esordio composto da 11 brani, lavorato dalle sapienti orecchie di Marco Barosi presso il Bam recording studio di Rimini e pubblicato il 2 ottobre 2020 su etichetta Beta Produzioni / Artist First.

Con il suo primo album, Marco Vorabbi riporta la canzone d’autore nel suo habitat, il quotidiano, per raccontare di lotte, di “zozzure” e di demoni che tutti noi, “poveri diavoli”, abbiamo nella testa. Un distacco dai contenuti della musica moderna ma anche un esercizio di empatia, sdrammatizzato giustamente “alla romagnola”.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...