Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Reportage Live

Non sono solo canzonette: la festa pop di Max Pezzali con il tour #MAX30

Dopo il successo estivo del 2022 negli stadi, Max Pezzali torna con il suo #MAX30 tour per il remake #HitsOnly, per catapultarci negli amati Anni ’90 che hanno fatto la storia di una generazione.

Articolo di Stefania Clerici | Foto di Marco Arici

Padova, Bologna e Firenze alle spalle, ecco arrivare MAX PEZZALI a Milano al Mediolanum Forum di Assago per ben 7 date di concerti, che si concluderanno il 1 maggio. per il suo #MAX30 tour, con il remake #HitsOnly, per catapultarci negli amati Anni ’90 che hanno fatto la storia della mia generazione.

Un sold out annunciato da mesi e che conferma quanto la festa travolgente della generazione Millenials abbia sete di live dal sapore vintage, divertendosi sì, strizzando l’occhio alle hit del passato che tra gli anni ‘90 e 2000 hanno fatto ballare e cantare tutta Italia. La forza del  #MAX30 tour è proprio questa: sapersi reiventare senza tradire se stesso, con quell’anima dal sapore della provincia che prima di diventare il leader degli 883 era prima di tutto un ragazzo di Pavia con la voglia di guardare al di là delle 2 discoteche e 106 farmacie.

Max Pezzali in concerto al Forum di Milano, foto di Marco Arici per www.rockon.it

Per riempire gli stadi, i palazzetti e, per la prima volta quest’estate il Circo Massimo di Roma per l’unica data estiva del 2 settembre (biglietti disponibili qui ) gli ingredienti di uno spettacolo di successo ci sono tutti: le canzoni stra popolari, da stra urlare e ballare degli 883, una band di polistrumentisti rodata e che fa squadra, un pubblico affezionatissimo, pronto ad intonare i brani ancor prima che inizi a cantare… siamo proprio sicuri che “Sei un mito” non sia da dedicare proprio all’artista e non alla sua donna di 30 anni fa?

La prima data del live di Milano ricalca la struttura del tour estivo e di quello dei palazzetti nell’autunno del 22: cambiano la scaletta  e qualche visual, ma gran parte del set è la conferma delle date precedenti: 4 grandi schermi, 2 orizzontali centrali sul palco e 2 laterali quadrati, sovrastano la scena, su di loro vengono proiettati all’occorrenza visual, video, graphic designed stories e scene live dal palco, che animano ogni pezzo. Si inizia con gli Arbre magique danzanti che fanno da coreografia per Sei un mito, per arrivare al dance baloon della discoteca della Regina del Celebrità, passando per l’interno dell’auto di Cisko and Friends dalla quale si canta Rotta per casa di Dio, per finire sulle tele tessute dal ragno protagonista della famosa canzone Hanno ucciso l’uomo ragno.

Max Pezzali in concerto al Forum di Milano, foto di Marco Arici per www.rockon.it

I riferimenti alla cultura pop non hanno fine: dal look sempre più fluo e colorato di Max, che sul palco sfoggia camice dalle reminiscenze dei calciatori Panini, dei fumetti di Batman e Robin, delle super macchine velocissime Starsky & Hutch, il tutto in una cornice sugli schermi di un’autoradio vintage da cui sembrano uscire le canzoni più famose.

Dopo i due meddley introdotti dalla storica Non me la menare  e poi Weekend, a riscaldare la serata arriva l’amata La regola dell’amico, che con il suo ritmo colorato ci porta su Bella vera e Nella notte, rearrangiata – ammettiamolo- non splendidamente, con marcati accenni all’elettro music che esaltano un effetto Benny Benassi troppo incalzante. Si passa poi alla parte più meditativa della serata, dove tra Nessun rimpianto, Gli anni, Una canzone d’amore e Come mai si torna a ballare, sulle note di Sei fantastica, e a cantare con il meddley acustico e chiamatissimo di Nient’altro che noi / Eccoti / Io ci sarò / Se tornerai del quale non sopporto aver ricordi cosi nebulosi.

Max Pezzali in concerto al Forum di Milano, foto di Marco Arici per www.rockon.it

La fine del live è un crescendo con Quello che capita, Sempre noi e l’urlatissima La dura legge del gol, durante la quale decine di palloni colorati vengono lanciati nel parterre e il pubblico si scatena nel match tra palle e cantata. L’encore, introdotto da un re-loading stile videogioco anni 90, avviene sulla remise in scena de Il grande incubo, i cui visual in stile horror movie, presentano il cast dei compagni di palco di Pezzali:  Davide Ferrario alla Chitarra e Tastiere, Giordano Colombo ai drum come tamburo Mannaro, Giorgio Mastrocola come Giorgiastain alle chitarre, Lorenzo Poli come Hannibal al basso e infine Ernesto Ghezzi come mummia alle tastiere.

La festa del gran finale è tutta danzata con le amatissime Nord sud ovest est, i cui visual tex ci portano nella terra dei gringos tra cactus danzanti e rocce assolate, e Tieni il tempo che mantiene alto il calore del concerto. A chiudere il concerto la malinconica ma sempre verde Con un deca, che ci richiama al “non si può andar via”… eppure 2 ore di concerto son volate e Max Pezzali visibilmente commosso e grato ringrazia il suo pubblico per aver cantato tutta la sera con lui.

Domani e per tutta la settimana, tranne il mercoledì (si gioca il basket al Forum, ricordiamolo – è un palazzetto dello sport-) si replica e Cantare Max sarà di nuovo possibile! É il caso di dire Canta Tu, anche se non sono Fiorello!

Clicca qui o sfoglia la gallery qui sotto per vedere le foto del concerto di Max Pezzali al Mediolanum Forum di Milano

Max Pezzali

La scaletta del concerto di Max Pezzali

Sei un mito
La regina del celebrità
Rotta x casa di Dio
Come deve andare
L’universo tranne noi
Lo strano percorso
Ti sento vivere
Hanno ucciso l’Uomo Ragno
Non me la menare / Te la tiri / 6 1 sfigato
Weekend / S’inkazza / Jolly Blue
La regola dell’amico
Bella vera
Nella notte
Nessun rimpianto
Gli anni
Una canzone d’amore
Come mai
Sei fantastica
Nient’altro che noi / Eccoti / Io ci sarò / Se tornerai
Quello che capita
Sempre noi
La dura legge del gol

Encore:
Il grande incubo
Nord sud ovest est
Tieni il tempo
Con un deca

Written By

Milanese, classe 1983, sono appassionata di musica, cinema e cultura pop. Adoro viaggiare, mangiare, dormire, viaggiare, ballare, sorridere e fare l'amore. Oltre a scrivere di musica su Rockon sono digital producer per il tuo canale tv preferito. Amo il rock in tutte le sue forme, i gatti, fotografare il cibo che mangio (e lo faccio da anni, non per moda social) e perdermi per le vie delle città che non conosco. Bulimica di serie tv, collezionatrice di vestiti, scarpe, borse e tutto ciò che può entrare in una grossa cabina armadio puoi chiedermi di tutto e ti darò la risposta che cerchi (altro che Google e il libro delle risposte!), basta non domandarmi: “qual è il tuo artista preferito?”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

NXT Station


Bergamo NXT Station

Sherwood 2023


Sherwood Festival Padova

Pistoia Blues


Pistoia Blues

Social Network

instagram logo
facebook logo
twitter logo
flickr logo
youtube logo

Instagram

Rino Gaetano Day
2 Giu 23
Roma
Spiritbox
2 Giu 23
Milano
Meshuggah
3 Giu 23
Novegro-Tregarezzo
Elisa
3 Giu 23
Verona
Nervosa
3 Giu 23
Bologna

Scopri anche...

Reportage Live

Il giovane scozzese ha recuperato la data cancellata lo scorso marzo con uno straordinario sold out che ha commosso l’intero Forum di Assago

Reportage Live

J-AX e Dj JAD, di nuovo insieme per Il Ritorno degli Articolo 31: un urlo non basta!

Reportage Live

Articolo di Stefania Clerici | Foto Credits: Francesco Prandoni Il primo Forum non si scorda mai: con un sold out annunciato da mesi, la...

Reportage Live

Avril Lavigne riesca ancora a eseguire con instancabile energia canzoni pubblicate da adolescente vent'anni dopo, anche se è in una nuova era della sua...