Connect with us

Hi, what are you looking for?

Video

MATTEO MAIONE: guarda in anteprima il video “Che peccato”

Troppo spesso ci capita di non poter “sentire”, di sprecare il nostro tempo senza ascoltare o capire l’essenza del tutto; rimaniamo dunque muti come pesci, rimpiangendo dentro di noi ciò che avremmo potuto fare, incapaci di dare un senso al nostro presente ma anche al ricordo di ciò che è stato. Gridiamo, ma alla fine nessuno ci ascolta: questo è il cuore pulsante di “CHE PECCATO”, nuovo singolo di MATTEO MAIONE.

Spiega l’artista a proposito della nuova release: «Ho deciso di pubblicare questo brano come mio secondo singolo perché, dopo quasi un anno e mezzo di distanziamento sociale, isolamento, paura dovute alla pandemia, mi sembrava giusto dire che l’unica speranza ora è ricominciare da capo, metterci in gioco per un’altra avventura, trasformare le difficoltà in nuove possibilità, restituire al passato ciò che è del passato e dare al presente la forza e il coraggio del futuro».

Il videoclip ufficiale di “Che peccato”, diretto dall’artista stesso, include una sequenza di immagini incentrate su dei personaggi che sembrano cercare fuori e dentro di sé una forza e un coraggio che consentano loro di affrontare il mistero della vita, attraverso le proprie capacità, spirituali, artistiche, umane.

Matteo Maione nasce a Roma il 28/10/1971, e dopo aver vissuto tutta l’infanzia e l’adolescenza a Frosinone, torna nella sua città natale. La passione per la musica è cominciata fin da bambino attraverso lo studio del pianoforte; in seguito, Matteo capisce che quello strumento poteva dargli la possibilità di esprimere sensazioni ed emozioni profonde e sconosciute; da qui le prime improvvisazioni, composizioni, poi l’amore per il cinema e la ricerca di sonorità che potessero essere un connubio armonioso con le immagini.

Infine, negli ultimi anni emerge la necessità di raccontare le esperienze di una vita, trasformando l’esistenza stessa in una grande colonna sonora, in cui la musica fosse il cuore e le parole fossero il racconto lucido ma anche immaginario della memoria e di un presente senza tempo.

Preceduto dal brano d’esordio “Ad un metro di distanza”, il secondo singolo di Matteo Maione, dal titolo “Che peccato”, è disponibile dal 16 luglio.

Facebook

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Musica

Filippo Pasqui, autore della raccolta di racconti Racconti di Blablacar e del romanzo L’Ondra torna ad ascoltare anche questa settimana dieci brani indie e...