Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

MADAME X – Dive cattive

Ponderosa
La femme fatale ha sempre ispirato opere letterarie, cinematografiche e musicali. L’ultima in ordine di tempo è il secondo lavoro dei Madame X, che hanno pensato di fare una scelta di campo, dedicando l’intero disco alle donne vittime e carnefici. I Madame X , infatti, hanno strutturato la loro “soap-opera horror” prendendo spunto dalle colonne sonore di molti film italiani e non solo degli anni ’70. Alcuni titoli dei brani sono gli stessi dei film che hanno ispirato il gruppo. Tra questi troviamo il gothic-folk evocativo di “Danza macabra”, la soffusa “Cosa avete a fatto a Solange!”, la romantica e cantautorale “La decima vittima” e il burlesque, quasi teatrante de “La sposa in nero”, ispirata anche ai Cesarians. Il valore aggiunto di questo disco è la capacità del gruppo capitanato da Alessandro De Benedetti di coniugare l’anima rock e a tratti punk (“Reazione a catena”, “In 9 minuti sei morta”) con quella avvolgente caratterizzata dalle orchestrazioni con gli archi che primeggiano (“Vergini di luce”). Intriga particolarmente un brano come “La dama rossa” per il suo approccio indutrial-electro e circolare, allo stesso modo della jazzata e parlata “Le dive cattive”. Nel bel gioco di rimandi e sospesi tra passato e futuro i Madame X si confermano una delle esperienze più intriganti del panorama rock italiano.

Vittorio Lannutti

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Reportage Live

5 concerti in Italia (a Roma, Perugia, Torino, Verona e Ravenna) per Pere Ubu, per presentare “Carnival of Souls”, il diciottesimo album in 40...

Dischi

Dopo le indiscrezioni trapelate nei giorni scorsi sul web grazie all’apparizione di alcuni teaser, i Baustelle hanno annunciato la pubblicazione di un nuovo album...