Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

FOUR TRAMPS – Tramps & Thieves

four-tramps-tramps-thieves2015 Vox Recording Studio

Da Reggio Emilia grandi inalate d’America per mano/suono/vita dei Four Tramps, una formazione che non fa altro che “rientrare” – dalla parte della passione – nei ranghi della musica culto quella vera, il rock’n’roll e tutti i suoi annessi e connessi sonori, un viaggio elettrico nell’America del Big Dream e non solo, dentro le nuvole immaginarie degli immensi spazi che segnano i non confini tra vita e desiderio.

Il quartetto agita benissimo le acque degli ascolti con l’official Tramps & Thieves, una energica, gasatissima mescola di anni 60/70, confidenze shuffle Moonshiner in love, miasmi di alligatori del Mississippi Tremblin’ land blues, Mr. Jameson (Irish drunken blues) , l’anima dannata degli ZZ Top o Eric Sardinas Buster blues, e tutto l’occorrente per illanguidire pupe e pupattole in qualche saloon di provincia yankee Me and the devil #; in poche parole un disco in continuo movimento e nessuna maschera d’ossigeno a proteggere chi ci si immerge a rotta di collo.

Con Simone “Montru” Montruccoli voce/chitarra/armonica, Osiris Joe batteria, Davide “Guzzo” Guzzon chitarra/slide/cori e Elia “Ezzi” Braglia basso/cori, è garantita una manciata di minuti ad altissima gradazione rock, una fibrillazione southern coi contro***** che vale il tempo dedicatogli.

Buon viaggio!

Avatar
Written By

Giornalista che crede che la musica sia la via maestra di tutto per arrivare al tutto.

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Nuova recensione su ROCK ON!! | Four Tramps

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Interviste

di Stefania Clerici Marta Tenaglia è una cantautrice milanese che esordisce oggi con il suo primo singolo Bonsai, pubblicato da Costello’s Records, distribuito da...

Metal

Forse in pochi ricorderanno l’ormai lontano progetto veneziano degli Euthanesia e non a tutti sarà capitato di vivere l’esperienza dei live fulminei e violentissimi...

Recensioni

42 Records È inutile negarcelo, siamo prima di tutto bestie, poi grazie alla sovrastruttura dell’educazione diventiamo più o meno civili. I Criminal Jokers con...

Recensioni

Blinde Proteus In un turbinio tempestoso di elettronica e noise gli EF continuano a vomitare a volumi altissimi le loro storie. Il gruppo veneto...