Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

ELETTROFANDANGO – Achab

Blinde Proteus
In un turbinio tempestoso di elettronica e noise gli EF continuano a vomitare a volumi altissimi le loro storie. Il gruppo veneto si pone sul labile confine tra il postcore dei Neurosis, l’industrial dei NIN, il jazzcore degli Zu e il cantautorato rock italiano (Canali, Teatro degli Orrori).
“Achab” è il loro secondo lavoro, dopo l’ottimo “In quanto già peccato”, nel quale avevano buttato le basi di un sound irruento, mastodontico e coinvolgente. Questo secondo disco ruota attorno al tema del mare, ma è un mare mai domo, anzi, sempre tempestoso e minaccioso.
La stessa title-track si riferisce all’Achab bilblico che è stato sbranato dai cani, il gruppo ha registrato per l’occasione i latrati dei cani del canile di Venezia. Il brano più rancoroso e astioso è “Denti”, tirato e che non lascia respiro nel suo incedere con un electronoise sferragliante, che fa da contraltare a “Polare”, un folk-noir strutturato su un jazz-blues inquietante e circolare, con tanto di fiati bandistici funerei nel finale. Insomma con “Achab” non si ascolta un semplice disco rock, ma si ha a che fare con i nostri incubi più inconsci e più reconditi. State tranquilli alla fine dell’ascolto sarete liberati, perché gli EF svolgono la più genuina funzione dell’arte, vale a dire quella di essere catartici.

Vittorio Lannutti

[vimeo id=”50780499″ width=”600″ height=”350″]

Avatar
Written By

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Ultime su ACHAB » Blinde Proteus / Blinde Proteus

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Interviste

di Stefania Clerici Marta Tenaglia è una cantautrice milanese che esordisce oggi con il suo primo singolo Bonsai, pubblicato da Costello’s Records, distribuito da...

Metal

Forse in pochi ricorderanno l’ormai lontano progetto veneziano degli Euthanesia e non a tutti sarà capitato di vivere l’esperienza dei live fulminei e violentissimi...

Recensioni

2015 Vox Recording Studio Da Reggio Emilia grandi inalate d’America per mano/suono/vita dei Four Tramps, una formazione che non fa altro che “rientrare” –...

Recensioni

42 Records È inutile negarcelo, siamo prima di tutto bestie, poi grazie alla sovrastruttura dell’educazione diventiamo più o meno civili. I Criminal Jokers con...