Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Concerti

dEUS: il 23 Luglio 2023 in concerto al Roma Summer Fest

Spesso annoverati tra le band europee più importanti ed innovative degli anni Novanta, i dEUS approdano in Italia per una data di presentazione dell’ultima fatica discografica How To Replace It, uscita lo scorso febbraio su etichetta [PIAS] Recordings. L’appuntamento da non mancare è fissato per domenica 23 luglio 2023 alla Cavea dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone di Roma, in occasione del Roma Summer Fest.

Biglietti in vendita a questo link > https://tidd.ly/3SWB0rP

dEUS non hanno mai avuto una vera filosofia di vita. Non ne hanno mai desiderata una. Eppure sono rimasti fedeli a determinati principi. «Non vuoi ripeterti, ma hai il tuo stile», dice Tom Barman, frontman e geniale leader della cult band di Anversa. «Vuoi provare cose nuove e reagire a ciò che sembra attuale in quel momento.» Questo è ciò che accade in How To Replace It, l’ottavo album in studio per la formazione che arriva a undici anni dall’uscita del precedente Following Sea. Dice Barman in merito a questa lunga pausa: «La vita ha preso il sopravvento, ma non abbiamo mai smesso di lavorare e di suonare dal vivo»: la compilation Selected Songs 1994-2014, il Soft Electric tour, numerose apparizioni ai festival e un anniversario da celebrare – il ventesimo compleanno del loro capolavoro The Ideal Crash

«Le cose richiedono sempre più tempo di quanto ti aspetti, ma questo non è un progetto durato dieci anni». In realtà non ci sono voluti nemmeno quattro anni, e nonostante tutto fosse stato pianificato già nel 2018 sono sopraggiunti in seguito altri impegni: le prove e il tour dedicato a The Ideal Crash, le mostre fotografiche di Barman, e ovviamente la pandemia. Anche il modo di lavorare della band è cambiato. Per i due album precedenti, le jam session erano lunghe e strutturate – cinque giorni a settimana, da mezzogiorno alle sei di sera – e i pezzi venivano modellati e sviluppati nel tempo. Per le session di How To Replace It invece Barman ha dato un bello scossone: «Abbiamo avuto jam brevi ed esplosive, molto concentrate, e quando sentivo qualcosa di buono mi ritiravo insieme ai nostri tecnici del suono e facevo il lavoro pesante. È così che è nato l’album.»

Alcune band invecchiano con grazia, scivolando in qualcosa di più confortevole rispetto agli inizi. Altre svaniscono nell’irrilevanza, senza più niente da dire. Ventotto anni dopo il disco d’esordio i dEUS non hanno voglia di fare nessuna delle due cose: rimangono convinti sostenitori dell’indie, pronti a spingersi sempre più in avanti, infinitamente curiosi e creativamente irrequieti. «Dopo così tanti anni vogliamo partecipare ancora a tanti festival e suonare in molti altri posti. Non riusciamo ad aspettare di vedere la resa live di questi pezzi.»

dEUS

Domenica 23 Luglio 2023 – ROMA

Roma Summer Fest / Cavea dell’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone – via Pietro de Coubertin, 30

Biglietti in vendita a questo link > https://tidd.ly/3SWB0rP
Posto a sedere: € 25,00 + prev.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Concerti

Nella seconda giornata di Firenze Rocks 2024, sabato 15 giugno, tocca ai Tool.La storica band americana avanguardia del progressive metal protagonista rinomati per le loro...

Reportage Live

Foto di Emanuela Vh. Bonetti I The National sono tornati in Italia dopo due anni di assenza. Lo spettacolo all’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone nell’ambito...

Concerti

Firenze Rocks annuncia un nuovo grande nome che si aggiunge alla lineup dell’edizione 2024, i dEUS saliranno sul palco della Visarno Arena di Firenze...

Concerti

Quanto ci sono piaciuti i due live degli Slowdive a Milano (leggi il nostro reportage) e Bologna! Talmente tanto che sono andati entrambi sold...