Connect with us

Hi, what are you looking for?

Recensioni

LA BESTIA CARENNE – Catacatassc’

la-bestia-catacatass2014 BulbArtWorks

E’ la cosa “musicale” più incline ai modi e alle espressioni della teatralità formato canzone autoriale questa contenuta in Catacatassc’, disco debutto dei napoletani La Bestia Carenne, quartetto di fenomenali “guitti” che agitano, raccontano, spifferano storie stradaiole che non fanno mistero di frequentare arie folkly e sintomi di urbanità storta, un disco che da lezioni e piccole cesellature di ricercatezza popolare pregevole.

Sì, un teatro/canzone che interpreta la vita, la vitalità, il vivere e il vissuto in tredici “pieces” sonorizzate dalla mirabile lievità, un’amorevolezza atmosferica e un songwriter tagliente e garbato insieme che piace immediatamente e fa riflettere fitto, uno di quei dischi che ti si piantano nel cervello e non vogliono più scendere.

Possiamo dire tranquillamente che il concetto di sobrietà e direttrici zingaresche di questa tracklist più ricercato non potrebbe apparire, tutto parla qui dentro, da confidenza e si muove su ritmi contaminati e contagiosi, filamenti di Capossela Il sapore, sospiri Branduardiani Uno studente e Vysotskij, paso doble e caracolii alla Bandabardò Le cose che desideri, La macchina trasversale, country Transkey, languide sud americanità e vecchie balere Billy il mezzo marinaio, un insieme delicato, esplicito e insistito davvero avvincente.

La strada artistica del gruppo sembra già segnata, del resto sono in gran forma, spiattellano un presente – formato disco – piacevolissimo che gioca alla grande la sua scommessa del futuro. Da tenere d’occhio!

[embedvideo id=”i8BYbkmlKEA” website=”youtube”]

Avatar
Written By

Giornalista che crede che la musica sia la via maestra di tutto per arrivare al tutto.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...