Connect with us

Hi, what are you looking for?

Concerti

Il 23 giugno ad Asti INDI(E)VOLATO FEST con Moltheni e Disordine delle Cose

23 GIUGNO 2010 – dalle ore 20.30

INDI(E)AVOLATO FEST


Cortile di Palazzo Ottolenghi – Corso Alfieri 350 – Asti
Anteprima di Asti Musica 2010
www.libellulamusic.it – www.myspace.com/indieavolatofest PER INFO: info@libellulamusic.it
—————————–

ON STAGE:

h. 21.29 Med In Itali

h. 21.59 IL DISORDINE DELLE COSE

h. 22.29 MOLTHENI

(unica data in Piemonte del suo ultimo tour prima del ritiro)

INGRESSO GRATUITO + area bar
—————————–
In collaborazione con: Comune di Asti, Asti Città Festival, Asti Musica, Db Sound
—————————-
Il 23 giugno 2010 torna per il secondo anno consecutivo ad Asti Indi(e)Avolato Fest, il festival che è naturale prosecuzione delle Indi(e)Avolato Nights che nel corso della stagione invernale infiammano il Diavolo Rosso di Asti. La serata sarà ad ingresso gratuito e si terrà a partire dalle ore 20.30 nella splendida cornice del cortile di Palazzo Ottolenghi, in Corso Alfieri 350 ad Asti.
Quest’ anno il festival ospiterà un concerto assolutamente unico:
si tratta dell’unica data piemontese dell’ultimo tour di MOLTHENI prima del suo ritiro dalle scene.
Il raffinato cantautore marchigiano, che rimane un simbolo del nuovo fermento discografico fuori dagli schemi e dalle logiche del mercato, ha da poco pubblicato l’antologia “Ingrediente novus” (Tempesta / Venus) per celebrare il decennale della sua carriera e presenterà dal vivo tutti i suoi
brani più celebri. “Ingrediente novus” sarà l’ultima pubblicazione di Moltheni che ha deciso di interrompere il suo progetto cantautorale con la chiusura del tour nel luglio 2010.
Prima di Moltheni si esibirà IL DISORDINE DELLE COSE, una delle rivelazioni di questa stagione musicale. Il quintetto novarese presenterà l’omonimo disco d’esordio, uscito a fine 2009 per Tamburi Usati / Venus con la produzione artistica di Gigi Giancursi e Cristiano Lo Mele dei Perturbazione, che vanta tra i suoi ospiti Marta Sui Tubi, Paolo Benvegnù, Marco Notari, Syria e Perturbazione. Un live in cui chitarre acustiche, pianoforte e violoncello si intrecciano con morbidezza ed estrema classe, a volte con rabbia, traghettando la canzone d’autore italiana verso i
territori della musica indipendente. Come di consueto la band sarà accompagnata da Mattia Boschi, violoncello dei Marta Sui Tubi
In apertura di serata spazio per il quartetto piemontese dei MED IN ITALI. La band nasce in Irlanda nel 2007 dalle menti e le mani di Niccolò Maffei e Matteo Bessone come gruppo di strada. Al ritorno in Italia decidono di voler portare la loro musica sui palchi italiani. Prende forma così il progetto che trova il proprio fulcro nella contaminazione di generi: le sonorità sono principalmente rock, ma addolcite e scaldate dalla chitarra acustica e dal
sax e insaporite da ritmiche Jazz-Funk ricercate. Dopo un anno di intenso lavoro, in formazione definitiva con Luca Zennaro al Sax e Milton Minervino al Basso, i Med In Itali vincono la settima edizione di Torino Sotterranea, acquisendo così la possibilità di aprire il Traffic Free Festival di Torino sul palco B. Nell’estate del 2009 aprono il concerto dei Mocadelik (Niccolò Fabi) e Morgan e nell’inverno partecipano ad Indi(e)avolato in apertura ai 2Pigeons.
Dopo un primo fortunato EP “Soluzione”, nell’Aprile del 2010 presentano allo Spazio211 con la “Hertz Brigade Records”
il loro secondo lavoro e prima pubblicazione ufficiale: “Bruco”.
Sarà presente anche il servizio bar e si raccomanda la massima puntualità dal momento che, trattandosi di un concerto nel centro storico della città, la fine delle esibizioni è prevista tassativamente per la mezzanotte.
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Musica

La musica dal vivo è stata una delle prime ‘vittime’ dell’emergenza virus. A partire da domenica 23 febbraio, infatti, a cascata, sono stati annullati...

Interviste

Intervista di Stefania Clerici Zhang Changxiao, in arte Sean White, è scrittore, critico musicale, mediatore culturale fra Italia e Cina, promotore e organizzatore di...

Concerti

Nella rinnovata cornice del Carroponte, ieri 25 giugno si sono esibiti due colossi della scena punk mondiale, i seminali Descendents e i folkloristici Flogging...

Reportage Live

Samuele Torrigiani, in arte Postino, ha rilasciato il suo primo singolo l’11 Marzo 2018. Il brano si intitola Blu e ha anticipato l’uscita dell’album...