Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Reportage Live

Waves of Doom Fest a Bari con MESSA + Pachiderma + Apulian Blues Foundation + Zolfo

Foto di Rossella Mele

Un imperdibile inizio mozzafiato per il nuovo anno del Metal Underground!

Metal Symposium, in collaborazione con Demodè Club e RockCult, hanno presentato ieri il WAVES OF DOOM FEST, svoltosi a Bari: una kermesse inedita per il Sud Italia, integralmente dedicata alla propagazione delle molteplici onde sonore del metal doom, in diffusione per la prima volta con i perforanti impulsi di Messa, Zolfo, Apulian Blues Foundation e Pachiderma!

Battesimo simposiano per i Pachiderma, nati nel 2017 come un inedito duo basso e batteria e saliti alla ribalta nel 2021 con “Il Diavolo, la Peste, la Morte”, disco pubblicato per Argonauta Records, che vede l’inserimento in formazione di un ulteriore basso. I Pachiderma sono capaci di generare una forza d’urto incalzante, imponendosi a ritmi lenti e con un sound pesante, arricchendo la loro performance con una forte componente visual.

Per la prima volta, le onde Delta-Stoner degli Apulian Blues Foundation si sono infrante sulle coste simposiane per lasciare a riva una mistura di conati musicali tanto esotici e primordiali quanto più tradizionalmente legati ai canoni della musica bianca. Prodotto genuino della terra desertica e arida pugliese, gli ABF conquistano la scena locale e nazionale con il lancio dell’EP di esordio “Vol.1” pubblicato autoprodotto nel 2015. Un Rock’n’Roll lisergico e monolitico che ha cesellato i primi impulsi di questa serata speciale!

A distanza di quattro anni dalla loro ultima apparizione, sono arrivati sul palco gli impulsi psichedelicamente angoscianti degli Zolfo, band barese affermatasi nel 2017 con l’EP “Phosphene/Floaters che mescola alle più canoniche sonorità doom/sludge un cantato black metal straziante e introspettivo, identità ribadita nel primo full-length “Delusion of Negation” pubblicato nel 2020 a firma della label Spikerot Records.

L’onda dei Messa è giunta per la prima volta in assoluto a Bari con unica data esclusiva al Sud Italia quale tappa del Winter Tour 2022. Colossale, straniante, eclettico e scarlatto: questi quattro aggettivi non sono sufficienti per esprimere le tante suggestioni che il Doom dei Messa è capace di trasferire nell’immaginario dell’ascoltatore che si imbatte nelle loro opere e performance. Con i dischi Belfry (2016, Aural Music), Feast for Water (2018, Aural Music) e Close (2022, Svart Records), il quartetto veneto ha destabilizzato le aspettative e le percezioni di pubblico e critica, disarmati di fronte ad una proposta tanto vintage, stregante e occulta, quanto innovativa, affascinante e raffinata. Tra le band italiane più quotate del momento, l’eclettico quartetto tricolore è stato già protagonista di festival quali Hellfest, Desertfest, Motocultor, Tyrant fest, Mammoth Fest, Frantic Fest e Hammer of Doom.

Clicca qui per vedere le foto del Waves of Doom Fest al Demodè di Bari (o sfoglia la gallery qui sotto)

Waves of doom fest: Pachiderma + Apulia Blues Foundation + Zolfo + Messa




Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Concerti

I Megadeth di Dave Mustaine con + Lacuna Coil, Katatonia e Messa in concerto ad AMA Music Festival di Romano d'Ezzelino (Vicenza)

Reportage Live

Foto di Rossella Mele I Coma Cose, duo rivelazione del panorama pop e cantautorale, tornano suipalchi di tutta Italia per presentare il loro nuovo...

Reportage Live

Foto di Rossella Mele I Måneskin non si fermano più. Victoria, Damiano, Thomas e Ethan stanno attualmente attraversando l’Europa con il LOUD KIDS TOUR,...

Reportage Live

Foto di Annita Fanizza Dopo aver celebrato la partenza del tour a Trento con un pubblico di 120.000 spettatori, il numero più alto sin...