Connect with us

Hi, what are you looking for?

Reportage Live

Reportage Live e Foto: MUSICA NUDA in concerto a Napoli

petra magoni e ferruccio spinetti

Articolo e Foto di Roberta Cacciapuoti

Approda anche a Napoli, il tour di Musica Nuda seguito all’uscita dell’album “Banda Larga”, pubblicato lo scorso 29 gennaio, in cui al contrabbasso di Ferruccio Spinetti, casertano, ex Avion Travel, e alla magnifica voce di Petra Magoni, pisana, si aggiunge l’Orchestra da camera delle Marche, arrangiata da Daniele Di Gregorio.

Lunedì 15 aprile il duo si è esibito all’Augusteo di Napoli, non certo pienissimo, ma sufficientemente carico di buone intenzioni.
Luci colorate e soffuse, poco ingombro sul palco, solo il contrabbasso di Ferruccio e un paio di sedie. Giacca e t shirt rossa, scarpe da basket per Ferruccio, abito verde, scollato e frizzante per Petra.
Il concerto parte in maniera delicata, cavalcando note soffuse, proponendo al pubblico “Aria c’è” e “Des ronds dans l’eau”, entrambe tratte dall’ultimo disco. La carica comincia a salire con “Eleonor rigby”, storica cover del duo, che accoglie l’entusiasmo del pubblico. Ancora dall’ultimo disco “Qui tra poco pioverà”, e andando più indietro nel tempo la delicata “Lei colorerà”, musicata dello stesso Ferruccio. E’ la volta poi di una versione velocissima, quasi apocalittica e surreale di “Bocca di rosa”, in cui Petra dà il meglio di sé, divorando quasi il bellissimo testo della canzone.

musica nuda

E’ il momento di lasciare il palcoscenico a Petra, che non ha problemi a riempirlo con la sola potenza maestosa della sua voce. Petra regala al pubblico due spirituals, emozionanti e vigorosi, il cui la cantante arriva a toccare note di singolare intensità e forza. Uno dei momenti più alti del concerto è sicuramente quello che segue: Ferruccio torna sul palco e insieme a Petra regala al pubblico una versione inusuale e davvero sorprendente di un brano storico del rock mondiale: “The wall”. E’ la volta di Ferruccio che, da solo sul palcoscenico, propone “Io te voglio bene assai” che si va a fondere con Jimi Hendrix, in un mash up unico e insolito. E poi ancora “Felicità”, omaggio all’indimenticato Lucio Dalla. Sale poi sul palco un ospite speciale, regalo particolare riservato al pubblico napoletano: è Joe Barbieri che con la sua voce calda e vellutata intona “Spina dorsale”, brano scritto appositamente per Petra e Feruccio, e ancora “Io so che ti amerò” in una versione italo-portoghese davvero struggente. Per il finale del concerto “Carica erotica” dall’ultimo disco, “Professionalità” e “Rimando” tratti da “Complici”, e “I will survive”, e il teatro diventa dance hall. Per il bis Ferruccio imbraccia la chitarra per accompagnare Petra sulle note di una canzone interamente scritta da lui, testo e musica, l’unica del repertorio di Musica Nuda.

E’ il momento del pubblico, quando Petra si rivolge alla platea per ascoltare le richieste e concludere il concerto con alcuni dei brani più belli del repertorio del duo, in un medley conclusivo straordinario: “Non andare via”, “Pazzo il mondo”, “Una notte disperata”, “Il cammello e il dromedario” (richiesta immancabile) e “Guarda che luna”. Il pubblico non vuole andare via, invoca a gran voce il ritorno sul palco dei due musicisti, che regalano un ultima perla: “Come together”, e tutto il pubblico è in piedi, a salutare la musica nuda di Petra e Ferruccio.

Clicca qui per vedere tutte le foto di MUSICA NUDA o guarda lo slideshow qui sotto.

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Reportage Live

foto di Lara Bordoni Manuel Agnelli sale sul palco del NXT Station per l’ultima data del tour estivo, il 12 Agosto, con una nuova...

Reportage Live

Foto di Pamela Rovaris Il tour che ha portato i Fast Animals and Slow Kids in giro per i principali club italiani con date...

Reportage Live

Foto di Lara Bordoni E’ la storica band degli Zen Circus a chiudere in bellezza i cinque giorni del Woodoo Fest di Cassano Magnago....

Reportage Live

Foto di Lara Bordoni L’iconica cantante milanese Myss Keta è l’attesissima ospite della quarta serata del Woodoo Fest di Cassano Magnago e ci porta...