Connect with us

Hi, what are you looking for?

Reportage Live

Con il loro “Appunti Partigiani”, i MODENA CITY RAMBLERS hanno infiammato l’Hall di Padova

Testo di Susanna Iovene | Foto di Lucrezia Pegoraro

Apre il concerto Fabio Curto, cantautore, polistrumentista e performer dal grande talento, vincitore dell’edizione 2015 di The Voice of Italy e di Musicultura nel 2020. Prima di lasciare il palco semplicemente allestito (il logo della band, enorme, sulla parete posteriore è riprodotto anche sulla cassa della batteria) i MCR lo accompagnano con grande giubilo del pubblico nell’ultimo estratto dal suo album Rive Volume II dal titolo Il mio cuore

Appunti partigiani, disco d’oro del 2005 ripubblicato in vinile e in CD a distanza di 15 anni dalla prima uscita, sarebbe dovuto essere protagonista di un tour celebrativo che a causa della pandemia è stato annullato. Per questo motivo la band ha deciso di posticiparlo a quest’anno. 

La scaletta della serata prevede molti brani contenuti nel disco: il materiale più partigiano principalmente – Oltre il Ponte, Il Ballo di Aureliano, L’unica superstite, Gufo Nero, Il sentiero, La pianura dei sette fratelli, Al Dievel, Fischia il vento, urla la bufera, – ma anche quelli che hanno fatto la storia della band, da sempre legata con un filo rosso alle tematiche e ai valori della Resistenza. 

Il pubblico è particolarmente eterogeneo: i cinquantenni si avvinghiano alle transenne della prima fila mentre alle loro spalle i più giovani si confondono in una nube di pogo, birra e sudore. Sventola con veemenza una bandiera di Che Guevara. 

I Modena City Ramblers sul palco sono esplosivi. Lamentano la disillusione e la rabbia causate dal mondo che ci circonda: si parla di migranti, di governo e di diritti. Di guerra e ingiustizie. Chiedono ai fan di rimanere sempre fedeli a quegli ideali antifascisti alla base del loro percorso musicale e quotidiano. 

Il concerto si conclude con l’attesissima “Bella Ciao” nella versione balcanica di Goran Bregovic, eseguita dall’artista bosniaco durante il concerto tenuto a Modena nel Capodanno del 2000. 

Clicca qui per vedere le foto dei Modena City Ramblers in concerto a Padova o sfoglia la gallery qui sotto

lucrezia-pegoraro-modena city rambles-music-concert-hall-padova-italy-november-26-2022 (7)

MODENA CITY RAMBLERS – la scaletta del tour 2022

Al pivarol c’al vin dal ciel
Oltre il ponte
Il ballo di Aureliano
Il partigiano John
I ribelli della montagna
La legge giusta
Viva la vida
El presidente
Ebano
La canzone del bambino nel vento (Auschwitz)
Gordon, Glauco
Gufo nero
Il sentiero
La pianura dei 7 fratelli
Volare controvento
Riaccolti
Transamerika
Contessa
In un giorno di pioggia

All You Fascists Are Bound to Lose
Mia dolce rivoluzionaria
I cento passi
Per i morti di Reggio Emilia
Fischia il vento
Al dievel
Bella ciao

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social Network

instagram logo
facebook logo
twitter logo
flickr logo
youtube logo

Instagram

Caterina
27 Gen 23
Milano
Galeffi
27 Gen 23
Brescia
La SAD
27 Gen 23
Firenze
Nessun Inchino Finale Festival
28 Gen 23
Segrate
Galeffi
28 Gen 23
Bologna

Scopri anche...

Concerti

I Modena City Ramblers annunciano uno speciale tour invernale nei club, in partenza a novembre, con cui la band prosegue le celebrazioni di “Appunti Partigiani”, disco...

Festival

Giugno con the Dandy Warhols, Modena City Ramblers, Zen Circus, Samuel, molti altri e la Stand Up Comedy con gli open mic e Carmine...

Musica

Sta per partire “MY GENERATION”, il nuovo programma musicale che andrà in onda dal 19 febbraio ogni sabato sera alle ore 20.15 su Sky Arte (canali 120 e 400), disponibile anche...

Reportage Live

Rock'n'Fra: la musica a servizio della beneficienza