Connect with us

Hi, what are you looking for?

Musica

SHINE Pink Floyd Moon: l’opera rock a Roma dal 3 all’8 marzo 2020

SHINE Pink Floyd Moon, opera rock di Micha van Hoecke creata sulle canzoni della leggendaria band inglese – eseguite dal vivo dai Pink Floyd Legend ed interpretate dai ballerini dalla Compagnia Daniele Cipriani – arriva a Roma.

Dopo il successo di pubblico e critica alla prima mondiale tenutasi al Ravenna Festival nel giugno 2019 e durante la recente tournée che ha toccato varie città italiane, le musiche, luci e danze psichedeliche di SHINE animeranno il palcoscenico del Teatro Olimpico dal 3 all’8 marzo nell’ambito delle Giornate della Danza dell’Accademica Filarmonica Romana, realizzate in collaborazione con il teatro capitolino.

ATTENZIONE: NUOVE DATE
In ottemperanza alle disposizioni emanate dal Presidente del Consiglio dei Ministri e dal Ministro della Salute per il contenimento della diffusione del Covid 19, vi chiediamo cortesemente di segnalare che le repliche dello spettacolo SHINE Pink Floyd Moon, di oggi giovedì 5, di venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 marzo, in scena al Teatro Olimpico di Roma nell’ambito delle Giornate della Danza dell’Accademica Filarmonica Romana sono state posticipate nei giorni 2, 3 e 4 ottobre 2020.

Informiamo chi ha già acquistato il biglietto in prevendita, che i titoli restano validi per le nuove repliche secondo le seguenti modalità:

i biglietti del 5 marzo saranno validi per la replica del 4 ottobre ore 21;
i biglietti del 6 marzo saranno validi per la replica del 2 ottobre ore 21;
i biglietti del 7 marzo saranno validi per la replica del 3 ottobre ore 21;
i biglietti dell’8 marzo saranno validi per la replica del 4 ottobre ore 17.

Per richiedere il rimborso dei biglietti gli acquirenti dovranno seguire le seguenti regole:
per i biglietti acquistati presso il teatro Olimpico, è necessario recarsi al botteghino dello stesso per richiedere il rimborso entro e non oltre il 12 marzo;
per i biglietti acquistati presso i punti vendita, è necessario recarsi presso il punto vendita dove è stato fatto l’acquisto entro e non oltre il 12 marzo;
per i biglietti acquistati online sul sito del Teatro Olimpico, è necessario mandare una mail a info@teatroolimpico.it entro e non oltre il 12 marzo;
Per i biglietti acquistati online sul sito Ticketone i clienti potranno rivolgersi direttamente a Ticketone entro e non oltre il 12 marzo.

È la musica dei Pink Floyd ad aver ispirato questo lavoro monumentale al celebre coreografo/regista russo-belga. Non solo queste indimenticabili canzoni senza tempo, ponte tra rock e musica classica, sono la colonna sonora dei suoi anni giovanili, ma si tratta di “una musica che ha un’anima e che, nell’immaginario collettivo, è legata alla giovinezza interiore di tutti noi”, sottolinea Micha.

Punto di partenza nella creazione di SHINE Pink Floyd Moon è il celeberrimo brano Shine on You Crazy Diamond in cui i quattro Pink Floyd – al secolo Roger Waters, Nick Mason, Richard Wright e David Gilmour – rendevano omaggio al loro compagno Syd Barrett che si era perso nelle regioni sconosciute della “luna”, intesa come malattia mentale.

In SHINE Pink Floyd Moon, Syd è interpretato da Denys Ganio, già étoile del Balletto di Marsiglia ed interprete dal famoso Pink Floyd Ballet di Roland Petit, balletto cult che debuttò nel 1973, in piena epoca pop, con la band inglese che suonava dal vivo.

Un filo sottile lega il passato al presente. Non a caso, Syd/Ganio ha un alter ego giovane e guizzante, il ballerino Mattia Tortora, affiancato dai solisti e corpo di ballo Compagnia Daniele Cipriani, mentre il sound psichedelico – ipnotico, in qualche maniera astrale – e le liriche ammalianti dei Pink Floyd sono oggi interpretate (sempre dal vivo) dall’odierna ed acclamata band italiana Pink Floyd Legend (direttore musicale Fabio Castaldi). Musicisti, vocalist, ballerini intrecciano sapientemente le loro arti in palcoscenico sicché lo spettatore ha realmente l’impressione (prendendo in prestito una massima di Micha van Hoecke) che “il canto è una danza che si sente e la danza è un canto che si vede”. La simbiosi tra gli artisti in scena è totale.

“È la mia autobiografia che racconta anche la vita di ogni uomo”, ci spiega ancora Micha van Hoecke, regista oltreché coreografo di SHINE Pink Floyd Moon “la storia delle nostre vite che procedono a cicli, con un movimento circolare come quello della musica e della danza delle stelle, della rotazione della luna: un moto scandito da un continuo processo di nascita-morte-rinascita.” E aggiunge: “La vita non è altro che la stoffa dei sogni di cui scriveva Shakespeare, una stoffa che viene continuamente ordita, tramata, disfatta e ritessuta. SHINE è un lavoro intriso di speranza, in cui la fantasia diventa l’arma per combattere il materialismo che imperversa, il potere e le brame che incombono oggi.”

Avatar
Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Dischi

“ROGER WATERS: US + THEM” (Sony Music Entertainment), il film dedicato all’acclamato tour 2017-2018 del leggendario fondatore dei Pink Floyd, è disponibile in Blu-ray,...

Cinema

Il 1987 rappresentò per i Pink Floyd un anno di rinascita trionfale. La leggendaria band britannica, formatasi nel 1967, aveva subito la perdita di...

Dischi

A cinque anni dall’ultimo disco solista “Rattle That Lock”, DAVID GILMOUR torna con il nuovo singolo “Yes, I Have Ghosts” nel quale la figlia...

Dischi

“ROGER WATERS: US + THEM” (Sony Music Entertainment), il film dedicato all’acclamato tour 2017-2018 dell’iconico fondatore dei Pink Floyd, è disponibile per l’acquisto e...