Connect with us

Hi, what are you looking for?

Dischi

BLACK SABBATH a Novembre le deluxe edition di “Heaven And Hell” e “Mob Rules”!

Ronnie James Dio si unì ai BLACK SABBATH nel 1979 realizzando quelli che furono due imprescindibili classici: “Heaven And Hell” e “Mob Rules“. In quegli album memorabili, il tenore e il suo songwriting gotico si fusero in un mix incredibile con la leggendaria e oscura band che tutti noi conosciamo.

BMG rende omaggio a questi due album storici con la pubblicazione di due versioni rimasterizzate ed estese degli album originari: “Heavend And Hell: Deluxe Edition” e “Mob Rules: Deluxe Edition”. I due cofanetti contengono oltre alla musica originale anche alcune demo e versioni inedite e saranno pubblicati il e il 18 novembre 2022. Entrambi saranno disponibili nei formati 2CD e 2LP. A causa di vincoli di spazio entrambe le edizioni in vinile includono una parte del materiale extra presente nel formato CD. La musica sarà disponibile anche tramite download digitale e servizi di streaming lo stesso giorno.

Dio si unì ai Black Sabbath per la prima volta nel 1979 trovando subito complicità nel chitarrista Tony Iommi, nel bassista Geezer Butler e nel batterista Bill Ward. Quando “Heaven And Hell” fu pubblicato nell’aprile 1980, l’album fu accolto con entusiastiche recensioni per il ritorno della band, con quei capolavori del metal come “Neon Knights” e la title track. L’album raggiunse entrò in classifica al #9 nel Regno Unito e al #28 negli Stati Uniti, dove venne successivamente certificato disco di platino.

Disponibile i preorder a questo link: https://blacksabbathband.lnk.to/HHMRPR

Heavend And Hell: Deluxe Edition” contiene diverse tracce bonus, tra cui versioni di “Children Of The Sea” e “Die Young” registrate dal vivo nel 1980 ad Hartford, CT. Il disco si conclude con rarità live come “E5150” e “Neon Knights”, originariamente apparse nel 2007 nella raccolta limited edition “Black Sabbath: Live At Hammersmith Odeon”. 

In seguito a “Heaven And Hell”, il gruppo tornò in studio nel 1981 per iniziare a registrare “Mob Rules”, con il nuovo batterista Vinny Appice che andò a sostituire Bill Ward. Pubblicato nell’ottobre 1981 e certificato disco d’oro, l’album fu un altro classico dei Sabbath, con brani storici come “The Sign Of The Southern Cross”, “Turn Up The Night” e la stessa title track.

Mob Rules: Deluxe Edition” vanta una vasta selezione di registrazioni rare e inedite. Insieme ad altri brani di “Live At Hammersmith Odeon” la limited edition include anche un nuovo mix di “The Mob Rules.”

La ciliegina sulla torta è un intero concerto registrato nel 1982 a Portland, OR, con le riproposizioni stellari di “Neon Knights”, “Heaven And Hell” e “Voodoo.”

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Dischi

È uscito “PATIENT NUMBER 9” (Epic Records/Sony Music), il nuovo album del candidato alla Rock and Roll Hall of Fame e vincitore di un Grammy OZZY OSBOURNE! Il disco...

Dischi

Uscirà il 9 settembre ed è da oggi disponibile in pre-order “PATIENT NUMBER 9” (Epic Records/Sony Music) (https://ozzyosbourne.lnk.to/PatientNumber9_), il nuovo album del candidato alla Rock and Roll...

Dischi

Nel 1975 i BLACK SABBATH furono coinvolti in una lunga battaglia legale con l’ex manager quando la band stava per iniziare a registrare il sesto album...

Dischi

I Black Sabbath pubblicarono originariamente “Vol 4” nel 1972, un album ricco di brani che sarebbero diventati dei classici nelle future setlist, come “Supernaut”,...