Connect with us

Ciao, cosa stai cercando?

Reportage Live

Le foto di HAI PAURA DEL BUIO? al Traffic Torino Festival

afterhours-haipauradelbuio
Qualcuno se lo aspettava, qualcuno no. Il fatto è che la prima data del festival “HAI PAURA DEL BUIO?” è stata un enorme successo. La partecipazione è stata clamorosa: 10.000 persone hanno animato gli oltre 20.000 metri quadri delle sale delle OGR di Torino sin dal pomeriggio.
La seconda tappa è prevista per il 13 Settembre a Roma (clicca qui per scoprire tutto il cast).

Hai Paura del Buio?, il nuovo progetto di Manuel Agnelli, ha riunito un prestigioso cast di artisti in rappresentanza di un ampio assortimento di strumenti espressivi: dalla musica di Afterhours, Daniele Silvestri, Marta sui Tubi e Il Teatro degli Orrori al teatro di Antonio Rezza e Flavia Mastrella, ma anche pittura, danza e poesia. Un festival multiculturale unico nel suo genere che raccoglie, espandendola, l’eredità culturale del mitico Tora! Tora! di inizio millennio.

AFTERHOURS
Piuttosto un laboratorio creativo che negli anni ha partorito dischi fondamentali, festival (Tora Tora), compilation (Il Paese e reale) grazie soprattutto all’inquieto spirito di iniziativa del loro leader Manuel Agnelli. “Hai paura del buio?” (uscito nel 1997, pietra miliare nella discografia degli Afterhours e miglior album indipendente degli ultimi 20 anni) solo l’ultima creatura di una band che e prima di tutto un approccio alla musica, alla cultura e all’esistenza. Per combattere (e sconfiggere) “Quello che non c’e”.

ilteatrodegliorrori
IL TEATRO DEGLI ORRORI
Se c’e una via intellettuale (ma senza intellettualismi) e impegnata (ma senza retoriche di sorta) al rock in Italia questa e certamente rappresentata dalla creatura sonora di Pierpaolo Capovilla e Giulio “Ragno” Favero. Un carrarmato rock che mescola la poesia e i Jesus Lizard, Majakovskij e l’alt-rock piu tellurico in un concentrato di elettricita e parole pesanti che dal vivo ha l’energia di poche altre band nel nostro Paese. Il loro secondo disco “A sangue freddo” e stato uno dei best seller dell’ultimo decennio di musica
indipendente, “La canzone di Tom” uno dei brani piu intensi che ci e capitato di sentire da un bel pezzo a questa parte. Nel 2012 hanno condiviso il palco con gli Afterhours in un concerto gratuito per i terremotati de L’Aquila. Perche l’impegno non e solo parole ma e anche portare la musica la dove serve.

martasuitubi
MARTA SUI TUBI
Dal primo disco “Muscoli e dei” del 2003 all’ultimo “Cinque, la luna e le spine” di quest’anno, con tanto di passaggio tutt’altro che invisibile a Sanremo, di strada ne hannofatta tanta. Prima un duo, poi un trio, poi una band intera intorno alla creativita sfrenata di
 Giovanni Gulino (voce) e Carmelo Pipitone (voce e chitarra). La loro musica e rock, folk, pop; alterna melodie a presa rapida con cambi di ritmo ed umore repentino. Sono un oggetto musicale misterioso, come il loro nome, ma sanno chiarire di che pasta sono fatti appena cominciano a suonare le loro canzoni potenti ed emozionali. Negli anni hanno saputo scrivere una manciata di brani che hanno segnato l’esistenza di tante persone, in un misto di rabbia, sensibilita e follia in grado di rappresentare i nostri tempi molto meglio di tanti trattati sociologici.

danielesilvestri
DANIELE SILVESTRI
Lui e il cantautore che porta i temi scomodi sul palco di Sanremo (“L’uomo col megafono”,
“Aria”) e il sano divertissement sulle assi del Primo Maggio di piazza San Giovanni a
Roma (“Saliro”). Non potrebbe farlo se non fosse uno dei songwriters piu prolifici e duraturi
degli ultimi venticinque anni, capace di passare da ballate strappacuore a tormentoni funky
a presa rapida, senza mai perdere un grammo della propria personalissima intensita. Piu
che alla scuola romana Silvestri appartiene alla scuola degli scrittori di canzoni che sanno
essere intelligenti, furbi e straordinariamente lucidi nell’usare melodie e parole. “Cohiba” e
stato l’inno di una generazione che vedeva scivolare dalle mani quei valori su cui la
generazione prima aveva costruito un’idea diversa di futuro e comunita. La sua presenza
per “Hai paura del buio?” e di quelle importanti, che spingono la musica ad essere ancora
di piu un fattore di incidenza sulla realtà.

Clicca qui per vedere tutte le foto di Hai Paura del Buio? al Traffic Torino Festival 2013

Written By

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri anche...

Concerti

“Il Cantastorie recidivo” diventa itinerante: il nuovo live di Daniele Silvestri, fino ad aprile stabile a Roma con ben 30 repliche, in estate proseguirà il...

Musica

Arriva “Le cose che abbiamo in comune”, il primo podcast di Daniele Silvestri, realizzato in collaborazione con Fandango, disponibile su Youtube, Spotify e tutte...

Concerti

Per festeggiare i dieci anni del loro disco "Il Padrone della Festa" i tre artisti tornano insieme sul palco per un live unico

Reportage Live

Foto di Federico Buonanno | Articolo di Giulio Taminelli Il tour del poliedrico Manuel Agnelli tocca il Carroponte di Sesto San Giovanni dopo dodici...